Turno di S. Stefano anche per la nostra Serie A, quindi, come di consueto, eccoci qui con la nostra MoviolAA Serie A, per analizzare tutti gli episodi VAR di giornata.

Frosinone-Milan 0-0

Nella gara dello Stirpe, diretta da Marco Guida, un solo episodio da rivedere. Infatti, al ’27, Ciano batte Donnarumma, portando in vantaggio i padroni di casa. I Rossoneri protestano per un presunto fallo a metacampo ai danni di Calhanoglu all’origine dell’azione e, dopo consulto VAR, il fischietto campano rivede l’episodio e decide di annullare la rete. Il contatto fra il turco e il giocatore ciociaro avviene, anche se la sua interpretazione come fallo è strettamente legata al metro di giudizio applicato dal direttore di gara. Giusta applicazione del protocollo VAR, come già abbiamo visto lo scorso weekend per Juventus-Roma.

Fiorentina-Parma 0-1

Nella gara del Franchi, da rivedere un calcio di rigore chiesto dai Viola al ’40. Infatti, nell’area crociata, Bastoni tocca il pallone con il braccio, tra le proteste dei padroni di casa. Dopo consulto VAR, il direttore di gara, Michael Fabbri, decide di lasciare correre. Decisione corretta, poiché il difensore del Parma, tira indietro il braccio, cercando di evitare il contatto.S

Roma-Sassuolo 3-1

La gara più difficile è quella dell’Olimpico, diretta da Piero Giacomelli. Primo episodio VAR già al ‘4, quando Florenzi lancia Schick, il quale, al momento del controllo, viene steso da Ferrari. Dopo on field review, il direttore di gara decide di assegnare il tiro dagli undici metri ed ammonire il difensore neroverde. Decisione corretta. Il secondo episodio che richiede il supporto della tecnologia, invece, avviene al ’20, e chiama in causa la Gol Line Technology: infatti, su deviazione di Schick, il pallone colpisce la traversa, prima di carambolare nei pressi della linea di porta ed uscire. Giacomelli lascia correre, fra le proteste giallorosse, ma ha ragione: uno spicchio del pallone era ancora sulla linea di porta al momento del rimbalzo.

Andrea Fabris (@andreafabris96)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI