Si è appena concluso il Mondiale di Russia 2018, con la finale di Mosca che ha visto coronare i sogni della Francia di Didier Deschamps, che ha battuto 4-2 la Croazia laureandosi Campione del Mondo per la seconda volta nella sua storia. A dirigere la gara, l’argentino Nestor Pitana che, proprio al termine della competizione, accusa qualche sintomo di stanchezza. Ora, analizziamo tutti gli episodi nella nostra solita MoviolAA Russia 2018.

Francia-Croazia 4-2 – Nestor Pitana (Argentina) – Voto: 5,5 (VAR: Massimiliano Irrati – Italia)

Ennesima buona direzione del fischietto argentino Nestor Pitana, che conferma personalità e fermezza, non facendosi intimidire dall’enorme peso della gara, accusando però qualche piccola sbavatura probabilmente dovuta alla stanchezza. Ottimo il lavoro della squadra arbitrale in occasione di due episodi chiave della gara: al ’18, in occasione del primo gol della Francia, è corretta le decisione del direttore di gara di assegnare la punizione per il fallo di Marcelo Brozovic ai danni di Antoine Griezmann. Giusto anche convalidare l’autorete di Mario Mandzukic: infatti, Paul Pogba si trova in posizione di fuorigioco passivo. Altro episodio chiave, il rigore assegnato ai transalpini al ’38: innegabile l’evidente tocco di mano di Ivan Perisic, il cui braccio si sposta platealmente in direzione del pallone. Unica sbavatura di Pitana, l’aver dovuto aspettare l’intervento della squadra VAR per assegnare il penalty, quando l’episodio poteva essere chiaramente visto anche in diretta da uno dei suoi assistenti.

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI