Negli ultimi giorni si è parlato di un concreto interesse del Milan per José Sosa, già passato in Italia al Napoli nel 2010/2011.

Il Besiktas aveva fatto sapere che difficilmente si sarebbe privata del “Principito” visto l’ottima stagione disputata, in cui ha raccolto 7 goal e 12 assist in 31 match, trascinando il club turco alla conquista del titolo.

Il calciatore argentino però non sembra convinto a rimanere ancora ad Istanbul per paura del terrorismo islamico in Turchia. Questo pensiero è stato affidato ad una lettera pubblicata sul suo profilo twitter, in cui ringrazia anche la società e tutti i tifosi.

“Ho bisogno di comunicare ciò che sta accadendo e la mia situazione.

Ho chiesto di trasferirmi dal Besiktas e ho bisogno di andare via perché ho alcuni problemi personali con la mia famiglia. Il punto è che mia moglie ha paura di vivere a Istanbul, in Turchia, e ho paura anche per le mie figlie.

L’ ultimo attacco all’aeroporto era molto da vicino a noi perché i miei agenti erano a due ore da lì. Dopo questo, io e la mia famiglia abbiamo preso la decisione di lasciare Istanbul. Ho due figlie e sono un miracolo, e le vogliamo proteggere. La mia priorità è la mia famiglia e quindi il calcio ora è secondario.

La mia situazione con il club non riguarda una trattativa per rinnovare il mio contratto, stiamo cercando una buona soluzione per tutti. Ho già parlato con tutte le autorità del club, e ho chiesto a loro di aiutarmi a risolvere questa situazione, perchè non voglio e non posso giocare a calcio lontano dalla mia famiglia. Ho solo parole di gratitudine per il club Besiktas per aver aiutato me e la mia famiglia. Abbiamo passato due anni eccezionali, e per altri per altri tipi di problemi devo prendere questa decisione”.

Inoltre al portale “Fanatik” Sosa ha lanciato un messaggio al Milan.

“Si tratta di una proposta che arriva da una grande squadra. Non sempre arrivano tali opportunità e non voglio perdere la chance di giocare nel Milan”.

L’argentino spinge molto per la cessione e i rossoneri sono alla finestra per provare a chiudere l’affare.

di Valerio Pennati

Jose_Sosa