Sembrava ormai definita la cessione di Mbaye Niang al Leicester di Ranieri, il Milan avrebbe avuto un tesoretto da 15 milioni circa da investire sul mercato e molto probabilmente sarebbe arrivato un nuovo giocatore come sostituto della punta francese.

E allora che è successo?

Semplice: Il presidente Berlusconi ha bloccato la cessione. Il presidente, che ritiene il francese un giocatore imprescindibile per il suo Milan, ha deciso di non lasciarlo partire, di bloccare il mercato del Milan di fatto.

Continuano quindi i caos societari in casa rossonera; trattative ormai concluse che non si concretizzano, decisioni affrettate successivamente revocate e tante promesse non mantenute. Prima Luiz Adriano ed ora Niang…il mercato del Milan sembra proprio essere un mistero.

mbaye-niang1-660x350