Settimana difficile per Andrea Conti, che in pochi giorni è passato dalla possibilità di riassaggiare il campo alla certezza di una nuova operazione.

Il terzino, infatti, dopo una visita di consulto negli Stati Uniti, ha appreso la triste notizia di una nuova operazione al ginocchio: degenza prevista tra i 5 e i 7 mesi.

Ecco le parole di Conti, stamattina a Villa Stuart: “Sono molto tranquillo, so che purtroppo sono cose che capitano e se è successo vuol dire che doveva andare così. Sono molto sereno, non vedo l’ora di fare l’operazione per iniziare a lavorare. A settembre voglio essere in campo per togliermi le soddisfazioni che mi sono perso quest’anno: sono sicuro che l’anno prossimo sarà completamente diverso e sarà la mia miglior stagione. I compagni mi sono sempre stati vicini e so che sono con me e vinceranno le partite con me“.

Dopo le promesse e gli obiettivi, Conti parla anche di Nazionale: “Sarà un obiettivo, ma adesso penso solo all’operazione e al lavoro dei prossimi mesi“.

Lavoro e abnegazione: i Conti tornano o, almeno, torneranno.

Gabriele Amerio