La permanenza al Torino di Fabio Quagliarella ormai non è altro che un miraggio… L’attaccante sembra aver già fatto le valigie dopo la lite con i tifosi, che lo hanno scaricato pubblicamente per la mancata esultanza al goal contro il Napoli e dopo l’arrivo del “cavallo di ritorno” Immobile.

Le pretendenti per Quagliarella di certo non mancano: nonostante ormai la Carta d’Identità segni 32 anni, l’attaccante può ancora fare la differenza in Serie A, come ha dimostrato negli ultimi anni con la maglia granata.

In testa alla lista delle pretendenti, con la formula del prestito gratuito, ci sarebbero l’Udinese e i Pozzo che già l’hanno avuto alla loro corte nel 2005 e dal 2007 al 2009. Attenzione anche alla Fiorentina che, qualora lasciasse partire Rossi in prestito, potrebbe puntare sull’attaccante napoletano per rinforzare il reparto.

Il giocatore è stato proposto anche alla Sampdoria, dove ha giocato nella stagione 2006-2007 e al Sassuolo, che però sembra aver sistemato il reparto offensivo con Trotta.

fabio-quagliarella