Destro torna in gol proprio contro il ‘suo’ Genoa, nonché ultima vittima dell’attaccante del Bologna

La 23esima giornata di Serie A ha avuto un sapore particolare per Mattia Destro, tornato al gol con la maglia del Bologna. L’attaccante, divenuto famoso per i suoi ”balletti” con la bandierina dopo i gol, ha così potuto riprodurre la sua particolare esultanza.

Ma il caso vuole che – a 351 giorni dall’ultima volta – la vittima sia sempre la stessa: il ‘suo’ Genoa. Proprio ai grifoni, ha infatti avuto inizio la carriera dell’attaccante tra i professionisti e proprio ad un Bologna-Genoa risaliva l’ultima rete di Destro.

Tuttavia, le ottime premesse degli esordi hanno lasciato sempre più spazio alle difficoltà e agli infortuni, che hanno fortemente influenzato l’ascesa del giocatore ascolano.

Così, dopo aver vestito anche le maglie di Roma e Milan, Destro si è accasato al Bologna, dove non è comunque riuscito ad esprimersi al meglio. Neanche un grande numero 9 come Filippo Inzaghi ha risvegliato le doti realizzative del ragazzo.

Stavolta, però, con l’avvento di Sinisa Mihajlovic in panchina (che già in conferenza aveva definito Destro il suo ”attaccante ideale”), il classe ’91 potrebbe aver ritrovato quella fiducia che gli è sempre mancata. E chissà che il Bologna non abbia scoperto un’arma in più per questo finale di stagione.

Intanto, una cosa è certa: Mattia Destro è tornato a ballare e non vuole fermarsi qui.

A cura di Samuel Giuliani (9Giuliani)