marco-paroloCi siamo quasi per il rinnovo in casa Lazio per Marco Parolo centrocampista centrale classe ’85. Nonostante avesse firmato il contratto fino al 2019 quando arrivò dal Parma nel 2014, il suo futuro sarà ancora di più biancoceleste, infatti è pronto a prolungarlo per altri tre anni, ovvero fino al 2022. Il suo stipendio odierno è di 1,1 milione che salirà in caso di rinnovo (ormai certo) a quasi 2 milioni netti a stagione. Tutto questo lo ha confermato il patron laziale Claudio Lotito mercoledì, durante l’evento per le popolazioni vittime del terremoto.

Si tratta di un rinforzo ormai conosciuto nell’ ambiente biancoceleste, centrocampista con qualità offensive, è ambidestro la sua specialità è il tiro da fuori. Possiede anche un buon senso della posizione e una buona abilità nel togliere palloni agli avversari per poi riavviare l’azione d’attacco dei suoi. Sempre più bandiera della Lazio, l’uomo di fiducia, insomma, è stato soprattutto in questo biennio, il più presente, scorso anno 40 presenze e 6 reti. In questo inizio di stagione 6 su 6 collezionando 538 minuti ma nessun gol, l’ultimo risale nella disfatta nel derby contro la Roma (1-4) del 3 Aprile della passata stagione. Punto fermo indiscusso della squadra di Simone Inzaghi, e dunque la società capitolina è pronta a blindare il suo giocatore dato che egli stesso ha ribadito di chiudere la sua carriera con questi colori.

Attendiamo soltanto, come detto in precedente, l’ufficialità. La quale dovrebbe arrivare a breve.

di Francesco Quattrone

wp-1474794882739.jpg