Niente Fenerbahce, Lucas Lima non si muove. La sua attenzione sembra sempre calamitata dall’Inter, che non ha fatto mistero di volerlo. Il 31 dicembre scade il suo contratto con il Santos, e a quel punto dalla sessione di mercato invernale il giocatore potrebbe vestire di nerazzurro. Il Fenerbahce ha provato a inserirsi, forte della possibilità del ragazzo di firmare pre-contratti con altri club, ma la proposta è stata rispedita al mittente. Così come le offerte di rinnovo del club paulista. Se la dirigenza facesse muro alla cessione, si tratterebbe di attendere fino a dicembre, quando sarà svincolato.

Il ragazzo vuole cambiare aria e misurarsi con il calcio europeo, ma la situazione è ancora in evoluzione. C’è stato un summit tra Kia Joorabchian, agente del giocatore in ottimi rapporti con i nerazzurri (gestisce anche i cartellini di Gabigol e Joao Mario), e dirigenza a fine luglio in Cina, quando si parlò di contatti con il Barcellona. Il nodo è il mercato in uscita nerazzurro: servono due giocatori offensivi, ma almeno uno di quelli attuali dovrebbe partire per fare cassa. Se Perisic andasse al Manchester United la situazione si sbloccherebbe, anche se pure Candreva ha parecchi estimatori all’estero.

L’Inter è disponibile anche ad accelerare e a tesserarlo già in questa sessione. Il problema è che il numero 10 del Santos occuperebbe un posto da extracomunitario, per cui le mosse sono da valutare attentamente. Trequartista di livello adattabile ad ala, andrebbe ad affiancare altri possibili arrivi nel reparto offensivo come Keita Balde dalla Lazio o Martial, che trova sempre meno spazio al Manchester United.

Lucas Lima, 27 anni, ha avuto una carriera fulminante. Cresciuto nell’Internacional di Porto Alegre, nel febbraio 2014 passa al Santos per 1,26 milioni. Con 104 presenze e 9 reti si è guadagnato la maglia numero 10 e, l’anno successivo, la convocazione nella Nazionale verdeoro. Il suo valore di mercato è stimato in 20 milioni.

Stefano Francescato