Hirving Lozano è a un passo dal diventare un giocatore del Napoli. Un acquisto di cui ancora non si conoscono le cifre, ma che quasi sicuramente diventerà uno dei più costosi della storia del club e l’operazione di punta dell’estate partenopea.

Il record nella storia del Napoli sono i 39 milioni versati al Real Madrid per Gonzalo Higuain nell’estate 2013, una cifra che verrà certamente superata dal bonifico direzione Psv, intorno ai 70 milioni. E che avvicinerebbe ulteriormente il tasso tecnico del centrocampo di Carlo Ancelotti a quello delle big europee.

Lozano, 24 anni, è al Psv Eindhoven – guidato dall’ex Milan Mark Van Bommel – da appena due stagioni. E’ costato 8 milioni dai messicani del Pachuca e ora verrebbe rivenduto a quasi dieci volte tanto. E nonostante abbia vinto solo l’Eredivisie 2018, il messicano ha dimostrato una qualità tecnica di spessore notevole, dal gol che ha di fatto eliminato l’Inter dall’ultima Champions alla rete contro la Germania campione in carica ai Mondiali in Russia.

Unico neo: non potrà essere utilizzato in Champions, visto che è già sceso in campo nei preliminari contro il Basilea – sarebbe stato chiamato a farlo anche stasera nei preliminari di Europa League contro l’Apollon Limassol. La corsia avanzata di destra ora è più che coperta per Ancelotti, che può anche contare su Callejon, Verdi, Ounas e Ciciretti. Lozano può anche svariare a sinistra, aiutando Insigne e Younes.

Il Napoli ha finora speso 90 milioni sul mercato, che diventerebbero 160 con Younes. Sono arrivati Manolas dalla Roma (36 milioni), il centrocampista Elmas dal Fenerbahce (16 milioni) e Di Lorenzo dall’Empoli (8 milioni), oltre ai riscatti dei tre portieri: 24,5 milioni all’Udinese per Meret (22) e Karnezis (2,5) e 3,5 milioni all’Arsenal per Ospina.

Dalle cessioni sono arrivati 49 milioni, poco più della metà del denaro speso. Sono stati ceduti Diawara alla Roma (21 milioni), Vinicius al Benfica (17 milioni) e Raul Albiol al Villarreal (5 milioni), oltre ai prestiti annuali di Inglese al Parma e Rog al Cagliari (2 milioni a testa).

Stefano Francescato