logo-1Conte e la Juve, ci perdono tutti. L’allenatore, che ne esce male, quasi come un comandante che abbandona la nave che affonda. Perché cominciare a questo punto? Tre giorni prima non si sapevano tali intoppi? La Juventus perde il suo miglior uomo, l’unico a fare la differenza, ripiega su Allegri, che ok può far bene per una questione di gruppo consolidato ma che non garantirà mai stimoli e carica necessaria. Si rischia un forte buco nello spogliatoio con Pirlo in prima fila pronto ad arruolarsi tra i complici anti-Allegri. Una cosa e certa. La Juve si è complicata la vita da sola

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.