calciomercato sudamericano

È passata una settimana, e dunque rieccoci con Locos por los fichajes, la rubrica con cui seguiremo passo dopo passo, settimana dopo settimana, i principali e più interessanti movimenti del mercato sudamericano: Argentina e Brasile, ma non solo, perchè il mercato sudamericano s’incrocia troppo volte con quello europeo e porta spesso a grandi rivoluzioni, e dunque merita d’essere seguito con grande attenzione e curiosità. Lo faremo ogni giovedì, ed ecco dunque le trattative più interessanti di questa settimana nei vari paesi del continente sudamericano!

ARGENTINA: UFFICIALE DE LA CRUZ AL RIVER, CRISTALDO TORNA IN PATRIA– Una cessione per effettuare un colpo: la riforma tanto promessa dall’AFA, che sulla spinta dei club vorrebbe ampliare gli slot-stranieri a cinque (ora sono 4), ancora latita, e così il River Plate passa ”alle cose formali” in un’altra maniera. Arturo Mina saluta i Millonarios accasandosi al Malatyaspor (Turchia), e libera il posto per l’acquisto inseguito per un’estate intera: finalmente, dopo aver intrapreso la trattativa in solitaria (una volta che l’Inter si era tirata indietro) e aver chiuso per il 50% del cartellino, il River ufficializza l’acquisto di Nicolas De La Cruz, che arriva dal Liverpool Montevideo e firma fino al 2022. Colpo uruguayo per i MIllonarios, e il Boca Juniors dovrebbe rispondere con Nahitan Nandez: dovrebbe, perchè nonostante le dichiarazioni di Angelici (”Nandez firmerà con noi”) e l’accordo totale col Peñarol a 4mln per il 60% del cartellino, mancano ancora le firme. E così, se non si chiuderà entro domani, il capitano dei manya potrebbe giocare in campionato e chissà, restare fino a dicembre. Il Boca vive la fase di stallo, ufficializza la cessione di Abila in prestito all’Huracan e intanto blinda i suoi big: sono ufficiali i rinnovi del Pipa Benedetto e di Pavon (niente Zenit) fino al 2022, insieme a quello del rientrante Chavez (tornato dal San Paolo), che ha firmato fino al 2021. Il miglior rinforzo in vista della Libertadores 2018 è rappresentato dal blindare i campioni del 2017, e gli xeneizes lo stanno facendo benissimo, anche se dovranno abbandonare il sogno di riportare in Argentina l’ex Gonzalo Jara (mentre è stato offerto Mati Fernandez, che non convince): il nazionale cileno (ora all’Universidad de Chile), al pari di Medel, ha rifiutato il Boca e ha offerte dall’Europa.

Europa che tenta Foyth (Estudiantes), che non andrà al PSG (trattativa saltata) ed è finito nel mirino dell’Inter (che cerca un quarto centrale), ma soprattutto Emiliano Rigoni: l’ala destra dell’Independiente era alle firme con lo Zenit, che avrebbe pagato la clausola rescissoria da 9mln, ma (agente dixit) ”un club italiano si è inserito”, e dunque il futuro del talento classe ’93 è ancora tutto da scrivere. Futuro ben definito, invece, per Jonathan Cristaldo, che torna in patria: l’attaccante ex Bologna e Metalist Kharkiv lascia il Messico e il Monterrey per approdare al Velez Sarsfield in prestito per un anno. Ritorno in Argentina anche per Raul Bobadilla, paraguaiano d’adozione che andrà proprio a sostituire Rigoni nell’Independiente abbandonando l’Augsburg e la Bundesliga, mentre l’Estudiantes pesca in Ecuador: è fatta per l’arrivo del centrocampista Christian Aleman, che lascerà quel Barcelona SC che è approdato ai quarti di Copa Libertadores per il pincha. Per il resto, colpi minori e cessioni: l’Argentinos Juniors puntella la difesa con Saiz (DIM), il Colon ottiene in prestito dal Racing la punta Brian Fernandez, da sempre tifoso del club. Intanto, l’Atlético Tucumán continua a smantellare e ricostruire, cedendo Sanchez al Melbourne Victory e tesserando la punta ex AEK e Colon Ismael Blanco, un veterano che sostituirà Zampedri, ma la grande protagonista di questi giorni è il Chacarita Jrs: la neopromossa cede Tripodi (Quilmes) e Salinas (Al Ettifaq), ma si rinforza pesantemente con l’ottimo portiere Campestrini (Puebla), Mendoza (Gimnasia LP, che manda Niell all’Argentinos Jrs) e soprattutto col Pichi Erbes, che rientra in patria dopo la parentesi messicana col Veracruz. Tra le squadre ”combattenti” si muove anche il Temperley, che effettua movimenti ”paraguaiani”: dall’Olimpia arriva il giovane Rodi Ferreira, dal Cerro Porteño invece ecco Villasanti, mentre saluta il difensore Achucarro che approda al Nueva Chicago. Colpi di rifinitura per le altre squadre: il Racing acquista Triverio dal Toluca e manda Castillion in prestito al Lanus, il Banfield cede Prichoda al Gimnasia Jujuy, il Godoy Cruz acquista Baez dai Dorados de Sinaloa, mentre Aveldano (Belgrano) passa al Tenerife e il Defensa y Justicia piazza l’ennesimo colpo xeneize col giovane Cisneros. Chiusura per il colpaccio dell’Estudiantes, che riporta in patria Lucas Melano, reduce dall’esperienza in MLS coi Portland Timblers.

BRASILE: ANDREI GIROTTO AL NANTES, SALTA LUAN-SPARTAK?– Il colpo della settimana, come spesso capita, è un ”non-colpo”, quello che mette a rischio la trattativa tra Luan e lo Spartak Mosca: le parti sembravano vicine dopo l’offerta da 20mln, ma l’agente ha messo tutto in discussione nella giornata di ieri. ”C’è stato uno stop nella trattativa coi russi, difficilmente andrà lì. Vuole uno dei maggiori campionati europei: dichiarazioni che fanno sperare la Samp, anche se i blucerchiati ormai sembrano aver virato su Vietto (e il Gremio chiede sempre 25mln). Per un Luan che resta, altri potrebbero partire o l’hanno già fatto: la Chapecoense ha ceduto Andrei Girotto al Nantes di Ranieri, che l’ha pagato 1.5mln, sostituendolo con Canteros (Flamengo, ex Velez), il CSKA Mosca invece cerca il mediano Wendel (Fluminense), abbandonato dal Porto per la richiesta da 15mln della Flu. Il Palmeiras, invece, cede due giovani: Iacovelli approda all’Estoril, Estigarribbia all’Alaves. E Felipe Melo tratta la rescissione col Verdão, così da essere libero di cercarsi squadra. Colpaccio per il Santa Cruz, che mette sotto contratto lo svincolato Grafite (”mollato” dall’Atletico Paranaense) e si prepara ad averlo in rosa per la terza volta, e si rinforza anche il Cruzeiro: la Raposa acquista il difensore centrale Digao dall’Al-Sharjah.

OTROS PASES: PEÑAROL SCATENATO, ARRIVA VIATRI. MUGNI ALL’EVERTON– Il grande protagonista di questa settimana negli altri paesi della CONMEBOL è senza dubbio il Peñarol, che cala il pokerissimo e, dopo aver acquistato Formiliano, Corujo, Maxi Rodriguez e Gargano, trova anche il suo nuovo centravanti: tanti tentativi erano andati a monte, quello per Viatri (Estudiantes) no, e assicura a Leo Ramos un ottimo attaccante. E, qualche ora dopo, ecco il sesto acquisto, col ritorno di Guillermo Varela dopo il flop col Manchester United (mentre saluta Boselli, va ai Wanderers, che cedono Matias Santos al Veracruz ed Elizalde al Pescara): ai manya risponde solo il Danubio, che piazza un tris interessante. La Franja riporta in Uruguay Leandro Rodriguez, reduce dall’esperienza inglese con l’Everton senza imporsi, e l’ex ”italiano” Ribair Rodriguez (Santos Laguna), e poi acquista Leandro Sosa dall’Aldosivi. Completano il quadro settimanale gli acquisti del Defensor, che acquista Waterman (Fenix) e Carrera (Sud America).

Ultimissimi colpi, invece, in Cile, dove la squadra più scatenata è quell’Everton che guida a sorpresa la classifica: il club di Viña del Mar piazza un colpo incredibile con Lucas Mugni (ex Flamengo e Montpellier), che a 25 anni deve ridisegnare la sua carriera, e completa la rosa con Steven Almeida e Ochoa (Pachuca), Salinas (Antofagasta), Kevin Medel (Universidad Catolica) e Cuevas (Zacatecas), Colpi anche per il Palestino, che sfrutta il denaro ricavato dalla cessione di Leo Valencia al Botafogo per acquistare Poncet (Boston River) e Alan Arario (Dorados de Sinaloa), ma ci sono anche colpi in uscita: l’Udinese acquista il 20enne Sierralta dall’Universidad Catolica, il Pachuca invece fa suo il nazionale della Roja Angelo Sagal, interessante punta dell’Huachipato.

Negli altri paesi, invece, pochi sussulti: in Bolivia si muove solo il Blooming, che strappa Neculman al Guayaquil City, in Perù invece lo Sporting Cristal acquista l’attaccante Rebagliati (Deportivo Municipal) e cede Revoredo al Melgar. Colpo dalla Colombia per l’Union Comercio, che acquista Alexander Sanchez dal Rionegro Aguilas (club che tessera Cristian Maidana dall’Al-Ahli), mentre i Delhi Dynamos saccheggiano il Sudamerica: arrivano Mirabaje proprio dall’Union Comercio e il nazionale venezuelano Cichero (Deportivo Lara). In chiusura, invece, due squilli da Colombia e Paraguay: il Guarani riporta in patria Neumann (Real Garcilaso), l’Independiente Santa Fé invece acquista Wilson Morelo dal Pachuca e sostituisce Stracqualursi.

(di Marco Corradi, @corradone91)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI