Era nell’aria ma ora è diventato ufficiale: Hasenhüttl non è più l’allenatore del Lipsia.

Il club tedesco, infatti, dopo aver concluso la stagione senza la qualificazione alla Champions League, vero obiettivo di inizio stagione, ha deciso di esonerare il proprio allenatore. Quindi dopo due stagioni Hasenhüttl ha abbandonato la panchina del Lipsia. Al suo posto potrebbe arrivare Marco Rose, attuale allenatore del Salisburgo, reduce da una cocente eliminazione nei tempi supplementari delle seminfinali di Europa League contro il Marsiglia. Su Rose era forte anche l’interesse del Borussia Dortmund ma alla fine ha vinto il Lipsia nella corsa all’allenatore del Salisburgo.

Per un Hasenhüttl che se ne va c’e un Marco Rose che arriva. Il Lipsia che l’anno prossimo vuole a tutti i costi centrare la qualificazione alla Champions League. L’allenaotre austriaco non ce l’ha fatta e questo ha fatto sì che la dirigenza tedesca propendesse per l’esonero.

+++ Personalinfo +++

RBLeipzig kommt der Bitte von Trainer Ralph #Hasenhüttl um vorzeitige Vertragsauflösung nach. #DieRotenBullen wollten die Zusammenarbeit mit dem Cheftrainer bis zum Ende seiner aktuellen Vertragslaufzeit bis Sommer 2019 fortsetzen. 👉 bit.ly/RBLPersonalinfo

A cura di Filippo Rivani