Un uomo che ha vinto tutto può trovarsi stretto anche in una delle squadre più forti del mondo. È la storia di Victor Valdes, portiere del Barcellona dei record, che dall’addio ai blaugrana non ha mai trovato pace.

L’estremo difensore spagnolo aveva raggiunto un accordo con il Monaco, ma un infortunio aveva fatto saltare la trattativa. Lo United aveva colto la palla al balzo, facendo allenare Valdes con la squadra fino a ottobre prima di tesserarlo, firmando un contratto di un anno e mezzo.

Victor_valdes_3170079b

In un anno il bilancio è magrissimo: due sole presenze. In estate sarebbe emersa una spaccatura insanabile con il tecnico Van Gaal, causata dal rifiuto del portiere di partecipare a due partite del campionato riserve. Lo spagnolo, ormai fuori rosa, starebbe pensando di fare ricorso alla Football Association, la Federcalcio inglese e, per evitare contenziosi inutili, la dirigenza dello United gli avrebbe offerto una scorciatoia. Il contratto verrà rescisso consensualmente, senza conseguenze per le parti. In cambio, Valdes non dovrà passare a nessun club inglese, pena una salata penale. Su di lui si sono già mossi Liverpool e Chelsea.

Per il momento Van Gaal ha ordinato che il portiere non partecipi agli allenamenti con la prima squadra ma solo con quelli delle giovanili. Suggerimento: nessuna italiana annusa l’affare? In fondo ha solo 33 anni…