Molti giocatori-simbolo hanno lasciato i loro club in questa stagione

La Liga sta vivendo un momento particolare per via del mercato in corso. Diversi giocatori importanti hanno lasciato il campionato spagnolo, l’ultimo dei quali è stato Cristiano Ronaldo (non proprio uno qualsiasi).

Altri, invece, hanno “solo” terminato il loro ciclo nella squadra in cui hanno militato per anni, lasciando indelebilmente il segno.

Tra questi, sicuramente, anche Iniesta, recatosi in Giappone. Don Andrés va dunque ad aggiungersi alla lista di quei ragazzi della Masía del Barcellona di Guardiola che hanno lasciato i blaugrana.

Per vedere altri casi analoghi non bisogna allontanarsi poi così tanto dal podio. Anche nell’Atlético Madrid, infatti, due addii importanti hanno segnato il mercato estivo. Uno è stato quello di Gabi (che ha raggiunto Xavi in Qatar, per restare in tema di ex-stelle della Liga); l’altro si tratta di Torres. El Niño disputerà infatti lo stesso campionato di Iniesta.

Non è ancora ufficiale, peraltro, ma anche Rubén Castro è in procinto di lasciare il Betis Siviglia. Per lui, è in programma un ritorno al Las Palmas.

Per la Real Sociedad, invece, sono arrivati i saluti a Xabi Prieto. Il giocatore ha rappresentato una pagina magnifica nella storia del club, con 576 presenze e 82 reti.

Insomma, sarà una stagione di Liga forse un po’ meno romantica del solito. Certo, i colpi non mancheranno e lo spettacolo del campionato spagnolo non ne risentirà particolarmente. Gli amanti del calcio “di una volta”, però, non guarderanno più le partite allo stesso modo.

A cura di Samuel Giuliani