Fortuna e sfortuna. Il calcio non è solo maestria nello schierare la giusta formazione, nel saper individuare i punti deboli dell’avversario. A volte, intervengono dei fattori inspiegabili voluti dal fato , fortunosi o sfortunosi. In questa lista, tra cui condizioni climatiche, giocare in casa o fuori, cali fisici ecc… senza dubbio, colpire i cosiddetti legni (pali e traverse) è davvero una sfortuna.

E l’Inter è la squadra che ha colpito più pali in questa stagione. Sì, la stessa Inter additata ad inizio campionato di essere “fortunata”. La fortuna, poi, cos’è? Colpire pali e non subire gol? Se questa si chiama fortuna, allora quella dei nerazzurri, al contrario, è una spada di Damocle.

Ben 16 sono stati i legni colpiti dalla Beneamata nel corso della stagione 2017/2018; mentre 10 quelli che hanno salvato Handanovic da un gol certo. L’ultimo legno centrato risale a domenica sera contro il Napoli, quando il colpo di testa di Skriniar si è infranto sul palo, a Reina battuto. Nella top 5, a seguire, Roma (14), Juventus (13), Napoli e Fiorentina (12). Fanalino di coda per Samp (3) e Chievo ed Hellas (4). Buon dato l’Atalanta, con solo 5 legni colpiti e 3 subiti.

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI