Giovane, agile e di belle speranze. Questo è Nicola Leali, estremo difensore classe ’93 di proprietà della Juventus e considerato uno dei portieri più promettenti del panorama italiano. 192 centimetri per 88 chili, Nicola Leali è alto e slanciato e il suo punto di forza sono senza dubbio gli ottimi riflessi che, combinati al suo fisico possente e all’agilità tra i pali, gli permettono di mettersi in mostra con interventi importanti e talvolta fuori dal comune. Questo talento non passa certo inosservato e la dirigenza bianconera nel 2012, quando militava nel Brescia, lo acquista per poco meno di 4 milioni di euro, facendogli firmare un contratto quinquennale.

Essendo sì talentuoso, ma anche molto giovane e “bloccato” da un certo signor Buffon, con cui è stato più volte paragonato (e questo non può che essere un bene), inizia una girandola di prestiti che lo porterà a difendere le porte di Lanciano, Spezia, Cesena e Frosinone, in una crescita continua fino alla Serie A.

Crescita che ora sta per completarsi con la prima esperienza internazionale: c’è infatti fortissimo interesse da parte dell’Olympiakos Campione di Grecia, e la trattativa è ormai andata in porto. Leali partirà questa sera, con un’operazione di prestito con diritto di riscatto e di controriscatto per la Juventus, segno che il club di Torino crede fermamente nell’enorme potenziale del ragazzo, soprattutto dopo l’importantissima esperienza che lo attende in Grecia e, perché no, in Champions League. Non un addio dunque, ma un arrivederci.

di Luca Tantillo

Nicola Leali, 23 anni

Nicola Leali, 23 anni