Chiamatelo “effetto Bielsa”. Intanto, la Lazio ha messo a segno il primo colpo di mercato: lo conosciamo già, si tratta di Facundo Roncaglia. Il centrale andrà in scadenza di contratto, dopo l’avventura più o meno tormentata in maglia viola, per vestire biancoceleste. Un sì d’oltreoceano; mentre l’argentino si preparava per la semifinale contro gli Stati Uniti (vinta per 4-0, n.d.r), direttamente dal ritiro ha dato il proprio benestare per la trattativa.

Facundo-Roncaglia-primo-gol-in-serie-A-in-Parma-Fiorentina-300x202

La gioia di Roncaglia al primo gol in Italia, un Parma-Fiorentina del 2012

Andrea Corti, il procuratore di Roncaglia, aveva tentato di smentire questa pista: “Non ho avuto contatti ufficiali con alcun dirigente della Lazio al momento. Se dovesse verificarsi un interesse concreto ne parleremo con molto piacere. Giocare a Roma nella Lazio credo faccia piacere a chiunque, ma aspettiamo prima la fine della Copa America Centenario per parlarne.” Tuttavia, non poté negare come il proprio assistito fosse lusingato da tale proposta: Con Bielsa certamente sarebbe tutto più entusiasmante per lui. Credo che Marcelo cerchi proprio un giocatore con le caratteristiche di Facundo….

Facundo-Roncaglia-Boca-Juniors_8-300x199Un piccolo retroscena: Marcelo Bielsa, ai tempi dell’OM, aveva richiesto espressamente al club di assicurarsi le prestazioni del “Torito“. Adesso, per non vedersi (nuovamente) sfuggire il pupillo, ha accelerato i tempi della trattativa in modo da superare la concorrenza del Cruz Azul e soprattutto del Boca Juniors; gli Xeneizes sono stati il suo trampolino di lancio, prima di sbarcare in Italia. Forse è ancora presto per un ritorno in patria, nonostante debba ancora sanare un conto amarissimo: la sconfitta in finale di Libertadores, quella stessa finale in cui firmò la rete del vantaggio, per sua sfortuna, momentaneo. Rivincita rimandata, alla corte del “Loco” non c’è cuor che comanda.