Benvenuti cari lettori di Agenti Anonimi in questa puntata dedicata alla super sfida di giornata tra LazioNapoli. Come di consueto analizzeremo la partita ai raggi x, confrontando i 22 giocatori che scenderanno in campo ruolo per ruolo. La regola è sempre la stessa: 1 se a vincere sarà un biancoceleste, 2 se il punto andrà ad un partenopeo ed X se il confronto terminerà in pareggio.

Strakosha – Reina 2

Sfida abbastanza impari tra due portieri di diverso valore. Reina non ha bisogno di presentazioni perché la sua esperienza e il suo palmares parlano da soli, al contrario Strakosha, nonostante stia sostituendo al meglio Marchetti, potrebbe incappare in qualche errore d’inesperienza in partite complicate e decisive come questa. Punto al Napoli.

Basta – Hysaj 2

Giudizio difficile, ma il voto va all’albanese. Hysaj ha impressionato molto in queste sue prime stagioni al Napoli e, grazie alla fiducia di Maurizio Sarri, sta diventando una pedina fondamentale del XI partenopeo. Il difensore classe 1994 ha vestito anche la maglia della Nazionale albanese e nella prossima sessione di mercato De Laurentiis dovrà sicuramente rifiutare offerte da ogni parte d’Europa, se vorrà trattenerlo ancora a Napoli.

Bastos – Raul Albiol 2

Anche qui il voto va al difensore del Napoli. Bastos è sicuramente un calciatore di prospettiva, ma l’esperienza internazionale dell’ex-Real ha ancora la meglio. Lo spagnolo, arrivato ormai alla sua quarta stagione a Napoli, è uno dei pilastri della squadra di Sarri e assieme al compagno di reparto, forma una delle coppie di centrali più affidabili della Serie A.

Wallace – Koulibaly 2

Duello impari questo. La forza, la tecnica e la capacità difensiva del senegalese vincono agevolmente sul giovane brasiliano. Wallace è sicuramente un giocatore con tutta una carriera davanti a sè, ma Koulibaly è inarrivabile per il momento. Il giocatore del Napoli, dopo la Coppa d’Africa, sembra aver acquisito ancora più forza e convinzione nei propri mezzi e in seguito alla doppia sfida con il Real Madrid ha dimostrato di non aver nulla da invidiare ai migliori difensori d’Europa. Anche per lui nel mercato estivo si scatenerà un’asta incandescente. 

Radu – Ghoulam 2

Il confronto più equilibrato per quanto riguarda la difesa, ma il voto pende ancora dalla parte del Napoli. Radu è un giocatore d’esperienza e ha dato tanto in questi anni con la maglia della Lazio, ma sta andando verso la fine della sua carriera. Dall’altra parte il franco-algerino classe 1991 è cresciuto molto in queste ultime stagione a l’arrivo di Sarri gli ha dato la consacrazione finale. 

Lukaku – Allan 2

Inevitabile dare il punto ad Allan: il partenopeo gestisce al meglio il centrocampo azzurro e può trovare, con i suoi inserimenti, la giocata per il gol o per far andare a rete un suo compagno. Lukaku è una pedina importantissima per il 3-5-2 di Inzaghi, ma non regge questo confronto con l’esperto Allan.

Parolo – Jorginho 1

Parolo si è preso la Lazio, sia il centrocampo sia il cuore dei tifosi. Entra quasi sempre con la giusta grinta e l’amore per la maglia, non da meno Jorginho che però, quest’anno, non riesce proprio a prendersi la mediana del Napoli e spesso viene relegato in panchina dalla quantità del giovane Diawara. La bilancia pende dunque per Marco Parolo.

Murgia – Hamsik 2

Ci dispiace molto per il giovane mediano di scuola Lazio, ma questo confronto non regge. Il laziale ha sicuramente un gran potenziale, ha già giocato partite importanti di questo tipo a livello giovanile, ma in Serie A è tutta un’altra cosa. Certamente farà bene, ma dall’altro lato c’è un certo Marek Hamsik, capitano e leader della squadra partenopea. Il Napoli ha bisogno di lui per centrare la qualificazione in Champions e, dopo il gol alla Juventus di settimana scorsa, vuole ripetersi anche in questa giornata. Punto al Napoli.

Milinkovic Savic – Callejon X

Se l’anno scorso davamo un voto facile a favore di Callejon, quest’anno la storia è cambiata. Il centrocampista serbo giocherà in una posizione avanzata e, anche se i due giocatori non si assomigliano per niente, la crescita e lo stato di forma che sta vivendo il giovane laziale è impressionante e sarà galvanizzato certamente dal gol nel Derby. I due giocatori hanno caratteristiche diverse e quindi confrontarli risulta difficile però preferiamo non sbilanciarci e quindi optiamo per un giusto pareggio.

Immobile – Mertens X

Sfida molto equilibrata tra i due attaccanti centrali delle rispettive squadre. Su Immobile non c’è nulla da aggiungere, sempre decisivo anche nei match importanti. Mertens vuole timbrare il cartellino anche su questa partita che aumenterebbe le chance di accesso alla Champions League per la quadra di Sarri. Entrambi i giocatori stanno vivendo un grande momento, difficile dire chi sia il migliore attualmente.

Keita – Insigne X

Termina in pareggio anche l’ultimo confronto tra le due squadre. L’attaccante napoletano sta facendo una delle migliori stagioni in Serie A, ma Keita non è da meno grazia alla sua grande velocità e ai cambi di passo che potrebbero creare non pochi grattacapi alla retroguardia campana. I giocatori si assomigliano molto per caratteristiche e si accenderanno quando è necessario. Optiamo anche qui per un pareggio.

Risultato Finale

Secondo la nostra analisi il Napoli vince questo confronto ai raggi X: sono infatti le sfide conquistate dai partenopei, contro il solo successo della Lazio e i ben 3 pareggi. Il Napoli dunque è sicuramente la favorita grazie alle maggiori individualità, in particolare la difesa di Sarri sembra surclassare quella di Inzaghi a causa anche dell’assenza di De Vrij. Nonostante tutto la Lazio può contare su un super Immobile che sfiderà l’amico Insigne, proprio da loro potrebbe passare gran parte di questo match… quindi “che vinca il migliore!”

a cura di Michael Procopio, Davide La Vattiata, Onorio Ferraro e Valerio Pennati

PER TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI, SEGUICI SU AGENTI ANONIMI