La 27esima giornata di serie A è cerchiata con il pennarello rosso sul calendario perché è pronta a regalarci tante bellissime sfide che possono rappresentare una svolta importante per gli obiettivi di tutte le squadre, dalle prima all’ultima. Sicuramente però gli occhi di tutti i tifosi saranno puntati sui tre match più attesi, ovvero Lazio – Juventus, Napoli – Roma e il derby Milan – Inter. Noi di agentianonimi abbiamo deciso di analizzare tutte queste tre partite ai raggi X e ora inizieremo dalla prima sfida di giornata tra Lazio e Juventus: la regola è sempre la stessa 1 se a vincere sarà un biancoceleste, 2 se il punto andrà ad un bianconero ed X se il confronto terminerà in pareggio.


Strakosha – Buffon 2

Quaranta anni e non sentirli. Il portiere bianconero quest’anno è chiamato a fare la staffetta con Szczesny, ma  si è dimostrato decisivo in molte partite, nonostante l’impiego ridotto. Dal canto suo, Strakosha è in continua crescita e si è conquistato a suon di buone prestazioni la titolarità nella Lazio. Ma come non dare il 2 a Buffon?

Basta – Lichtsteiner X

Entrambi, da titolari inamovibili nelle passate stagioni, hanno perso il posto a favore dei colleghi più giovani Marusic e De Sciglio. Tuttavia, quando vengono chiamati in causa, non demeritano soprattutto in fase difensiva. Per quanto riguarda il futuro, questo senza dubbio rimane molto incerto.

Bastos – Barzagli X

Con ogni probabilità rimarrete stupiti dal pareggio di questa sfida, ma sull’esito pesano i gol realizzati dal difensore biancoceleste finora (ben 4). Se avessimo optato per una valutazione più generale, Barzagli si sarebbe guadagnato il 2, considerato che pur essendo in chiusura di carriera continua a sostenere certi ritmi. Bastos, invece, seppure sia in crescita in questa annata, dovrà continuare a lavorare sul temperamento.

De Vrij – Benatia X

Complicato premiare uno piuttosto che l’altro. La verità è che De Vrij e Benatia potrebbero far parte senza alcun problema di un undici ideale vista l’esperienza maturata e la continuità di rendimento. L’olandese saluterà la Lazio a fine stagione e sicuramente approderà in un top club. Il marocchino ormai è entrato nei meccanismi difensivi di Allegri divenendo una colonna portante. Pareggio giusto.

Radu – Alex Sandro 2

Il difensore brasiliano sembra essere ritornato quello di un tempo. Adoperato da Allegri anche nella veste tattica di esterno offensivo nel tridente, dà il suo contributo senza strafare supplendo in casi di emergenza. Dall’altra parte, Radu sta conducendo una stagione abbastanza altalenante tra il 5,5 ed il 6. Punto alla Juventus.

Parolo – Khedira X

Sfida in equilibrio tra due dei migliori centrocampisti del nostro campionato nella specialità degli inserimenti. Spesso questi due calciatori si inseriscono al meglio tra le maglie delle difese avversarie, trovando la rete o l’assist per i compagni. L’azzurro in questa stagione ha già raccolto, infatti, 4 gol e 6 assist in 25 match; mentre il tedesco in 18 gare ha timbrato 6 volte il cartellino e servito 2 assist ai compagni. Visti i buoni numeri e l’alta importanza di entrambi per la loro rispettiva squadra, lo scontro termina con un giusto pareggio.

Lucas Leiva – Pjanic 2

Niente da fare per Lucas Leiva in questo confronto con Pjanic: è vero l’ex Liverpool si è inserito al meglio nei meccanismi della Lazio e non sta facendo rimpiangere Biglia; ma il bosniaco è di tutto un altro pianeta ed è sicuramente tra i 5 migliori centrocampisti del nostro campionato. Punto alla Juventus.

Milinkovic Savic – Matuidi 1

Anche qui si può fare lo stesso discorso della sfida precedente, ma al contrario: Matuidi è sicuramente una pedina fondamentale per Allegri nel suo centrocampo a tre e sta disputando una stagione positiva, ma in questo momento Milinkovic Savic è sicuramente superiore al collega francese (anche lui è tra i 5 migliori centrocampisti della serie A). Matuidi potrebbe essere la sorpresa, ma il serbo è una sicurezza del centrocampo laziale grazie ai suoi inserimenti e alle sue reti.

Lulic – Douglas Costa 2

Sfida impari: il bosniaco della Lazio, che giocherà sulla linea del centrocampo, ha caratteristiche molto più difensive rispetto al trequartista brasiliano che, quando si accende, ha dimostrato di essere veramente pericoloso. Punto facile alla Juventus.

Luis Alberto – Dybala X

Il confronto tra i due fantasisti termina in pareggio. La Joya argentina è appena rientrata da un lungo infortunio e avrà bisogno di un po’ di tempo per ritrovare la condizione migliore. Il trequartista spagnolo sta attraversando un momento di stallo, ma ci aspettiamo da entrambi grandi giocate e per ciò optiamo per un giusto pareggio.

Immobile – Mandzukic 1

Lo scontro tra i due attaccanti va ai biancocelesti. Il croato della Juventus è sempre titolare e, finalmente, avrà un’occasione da punta centrale; ma di fronte c’è il capocannoniere del nostro campionato, che sta vivendo un momento di forma straripante. Punto alla Lazio.


Secondo la nostra analisi la Juventus vince questo scontro ai raggi X: sono infatti ben i punti conquistati dalla squadra di Allegri contro i 2 successi della banda di Simone Inzaghi e i ben 5 pareggi. Il match comunque, guardando anche l’elevato numero di X, è aperto a qualsiasi risultato visto che all’andata i biancocelesti hanno sbancato lo Juventus Stadium ed entrambe le squadre arrivano anche da un’impegnativa semifinale di ritorno di Coppa Italia, rispettivamente contro Atalanta e Milan. La Juventus per tenere il passo del Napoli e la Lazio per continuare a sognare la Champions… che vinca il migliore!

a cura di Antonio Alicastro (@antoal_92), Michael Procopio (@Michael_Proc) e Valerio Pennati (@ValerioPennati)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI