https://www.facebook.com/messages/?action=read&tid=100003026893753

https://www.facebook.com/messages/?action=read&tid=100003026893753

Tanto tuonó che alla fine non piovve.

Dopo alcuni giorni movimentati, dove la situazione Keita-Lazio sembrava diventata ingestibile con il calciatore scaricato da Inzaghi e pronto a lasciare Formello, le parti ora sono vicine alla firma di un inaspettato, quanto gradito, rinnovo contrattuale. L’esterno offensivo  classe 1995 potrebbe allungare il suo contratto che lo lega al club capitolino fino al 2021 e arriverebbe a guadagnare circa 1.2 milioni di euro netti l’anno. Inoltre la società bionceceleste vorrebbe introdurre una clausola rescissoria dal valore di circa 25-30 milioni di euro così da guadagnare una grossa cifra in caso di cessione dell’esterno d’attacco.

Keita però non è l’unico giocatore laziale pronto a rinnovare, infatti, anche Lucas Biglia potrebbe a breve sedersi ad un tavolo e discutere del proprio contratto con la società capitolina. Il regista laziale dovrebbe andare a percepire circa 3 milioni netti all’anno fino al 2020, quando ormai avrà compiuto i 34 anni. Già al ritorno dal Sudamerica, dove attualmente è impegnato con la nazionale argentina, il centrocampista potrebbe firmare il rinnovo contrattuale, simbolo della sua voglia di legarsi ai biancocelesti per ancora tre stagioni.

Aria di rinnovi dunque a Roma sponda Lazio dove due giocatori molto importanti come Biglia e Keita sono molto vicini a legarsi per altri anni alla società biancoceleste.

Filippo Rivani