Adam Lallana può partire, ma solo in prestito. Jurgen Klopp ha deciso di non concedere una chance da titolare al centrocampista inglese, che potrebbe essere utile al massimo da riserva per la seconda parte di stagione del Liverpool. Le presenze quest’anno solo soltanto 8, nessuna da titolare.

I 12 minuti nonostante la larga vittoria 5-1 sull’Arsenal sono stati la goccia che ha fatto traboccare il vaso: Lallana ha chiesto di lasciare il club a titolo definitivo. Klopp non è di questo avviso. In pressing, anche solo per il prestito, ci sarebbero il Southampton e il Fenerbahce, chiamati a risollevare una stagione disastrosa che li vede penultimi nel campionato turco. Lallana è arrivato nell’estate 2014 dal Southampton per 31 milioni, un’avventura fatta di 148 presenze e 21 reti, senza alzare trofei.

Tutto dipenderà anche dall’arrivo o meno del sostituto chiesto dall’allenatore tedesco: Abdulkadir Omur, 19 anni, centrocampista del Trabzonspor. La concorrenza è folta, visto che sul talentino turco ci sono anche Manchester City, Atletico Madrid e Napoli. I Reds però partono da una posizione di solido vantaggio e per questo Klopp chiede alla dirigenza di accontentare il Trabzon con i 30 milioni che chiede, in modo da avere il ragazzo al massimo in estate.

Il Liverpool è un grande club – aveva detto Omur –, uno dei più grandi al mondo. Gli interessi del mio club, però, hanno la precedenza su tutto. Se mi autorizzano, allora i colloqui possono essere avviati“. Mancano appunto 30 milioni per avere quell’autorizzazione.

Stefano Francescato