Dopo una pausa estiva lunga e calda, sia per quanto riguarda le temperature sia per quanto riguarda il calciomercato, si torna finalmente al calcio giocato: oggi pomeriggio. alle ore 18 si alza, infatti, il sipario sulla Seria A 2019/2020. Ad inaugurare la nuova stagione saranno i campioni d’Italia in carica della Juventus, arrivata davanti a tutti negli ultimi 8 anni, impegnati al Tardini contro i padroni di casa del Parma.

La sfida con i gialloblu alla prima giornata evoca bei ricordi nel popolo juventino, che nella stagione 2011/2012, quella in cui è iniziato l’incredibile ciclo vincente, inaugurarono ufficialmente lo Juventus Stadium (oggi Allianz Stadium) con una prestazione brillante e un sonoro 4-1, firmato Lichtsteiner, Pepe, Vidal e Marchisio (goal di Giovinco su rigore per gli emiliani) e con Andrea Pirlo grande protagonista.

La rete in acrobazia di Claudio Marchisio su assist di Andrea Pirlo in Juventus – Parma, prima giornata della stagione 2011/2012.

Nella scorsa stagione le due squadre hanno regalato due sfide decisamente più combattute: l’andata in Emilia l’ha spuntata la Juventus grazie alle reti di Mandzukic e Matuidi, che hanno reso inutile il momentaneo 1-1 siglato da Gervinho; la gara di ritorno allo Stadium si è conclusa con un pirotecnico 3-3 con goal di Ronaldo, Gervinho (entrambi autori di una doppietta), Rugani e Barillà.

QUI PARMA – Mister D’Aversa vuole provare, anche quest’anno, a rendere la vita difficile ai campioni in carica e per farlo si affiderà a diversi nuovi arrivati in questa sessione estiva di calciomercato. Tra i pali confermato l’ex Napoli Sepe, che vedrà schierata davanti a lui una linea a 4 con Laurini e Gagliolo sulle corsie esterne e la coppia centrale formata da Bruno Alves e Iacoponi. A centrocampo, non ce la fa Kucka (convocato ma si accomoderà in panchina), dunque spazio ai nuovi Brugman ed Hernani, con Barillà a completare il reparto. Davanti, insieme alla freccia ivoriana Gervinho e al bomber Inglese, ballottaggio tra Kulusevski e Karamoh, con lo svedese classe 2000 leggermente in vantaggio sull’ex Inter.

Gervinho osservato speciale nel Parma: nella scorsa stagione l’ivoriano ha segnato ai bianconeri 3 volte tra andata e ritorno

QUI JUVENTUS – Dovrà purtroppo attendere qualche settimana Maurizio Sarri per fare il suo esordio ufficiale sulla panchina della Juventus. Il nuovo tecnico bianconero è stato infatti colpito da una polmonite e lo staff medico e la società bianconera hanno deciso di consentirgli una completa guarigione evitandogli di scendere in campo a dirigere i suoi uomini nelle prime due giornate, affidando il compito al suo vice Martusciello. Nella lista dei convocati per la prima giornata di campionato non figurano Rugani e Ramsey: il primo è destinato a lasciare la Juve, mentre il secondo è ancora indietro con la condizione e potrebbe tornare a disposizione la settimana prossima nel big match contro il Napoli allo Stadium. Per quanto riguarda le scelte sul primo undici stagionale, Sarri pare abbia intenzione di puntare sulla ‘vecchia guardia’, schierando solo due dei nuovi acquisti. Davanti a Szczesny, infatti, la coppia centrale sarà formata da ciò che rimane della storica BBC, dunque da Leo Bonucci e da capitan Chiellini, con de Ligt che lavora per scalare le gerarchie e Demiral, rivelazione del precampionato, pronto ad entrare nelle rotazioni del mister. Sugli esterni, nessun dubbio a sinistra dove il titolare è Alex Sandro, che come dirimpettaio avrà il suo amico Danilo, arrivato dal Manchester City nello scambio con Cancelo e leggermente in vantaggio su De Sciglio. L’altra novità sarà a centrocampo ed è rappresentata da Rabiot nel ruolo di mezzala sinistra, con Pjanic in cabina di regia e Khedira sul centrodestra. Davanti, ovviamente, sicuro del posto Cristiano Ronaldo, mentre sulla destra è pronto a sfrecciare un rigenerato Douglas Costa. Nel ruolo di centravanti, Paulo Dybala è favorito sul Pipita Higuain: la Joya, dopo aver rifiutato la cessione in Premier League, ha dimostrato di avere una grandissima voglia di restare e di riprendersi la Juventus nel ruolo di falso nueve che mister Sarri ha intenzione di cucirgli addosso.

Adrien Rabiot fa oggi il suo esordio in Serie A. Dei nuovi acquisti della Juventus, solo lui e il brasiliano Danilo potrebbero scendere in campo dal primo minuto

Probabili formazioni

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Brugman, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. All: R. D’Aversa

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Douglas Costa, Dybala, Ronaldo. All: M. Sarri

Arbitro: F. Maresca

TV: ore 18, Sky Sport Serie A

a cura di Marco Mincione (Twitter: @Mincix91)