È arrivata ieri sera dallo stadio Benito Stirpe la firma dell’ultima squadra in grado di aggiudicarsi il passaggio dal campionato cadetto alla Serie A.

Si tratta del Frosinone di Moreno Longo, che ha battuto 2-0 il Palermo nella gara di ritorno dei play-off, condannando i siciliani a vivere un’altra stagione in Serie B.

I ciociari si aggiungono dunque a Empoli e Parma, tornati nella massima serie rispettivamente dopo uno e tre anni, disegnando così una cartina geografica dell’Italia del pallone piuttosto inedita.

Con Spal, Sassuolo, Bologna e Parma, infatti, la Serie A 2018/19 avrà l’Emilia-Romagna come regione maggiormente rappresentata e la Lombardia (con Inter, Milan e Atalanta) al secondo posto con il Lazio, che porterà Roma, Lazio e la new entry Frosinone.

Con la retrocessione dei calabresi del Crotone, dei campani del Benevento e con la mancata promozione dei siciliani del Palermo, il Napoli del neo tecnico Carlo Ancelotti resta l’unica squadra a rappresentare il meridione.

Un campionato tutt’altro che omogeneo, dunque, quello che sta già scaldando i motori e che si prepara a partire tra il 18 e il 19 di agosto, con le rose delle squadre che saranno praticamente già formate, considerata la chiusura del calciomercato, anche questa una novità, anticipata al 17 agosto.

In attesa della sentenza della Uefa che riguarda il Milan e la sua partecipazione alla prossima Europa League, le prime posizioni della nuova griglia di partenza saranno quasi sicuramente occupate dai soliti noti: la Juventus, a caccia dell’ottavo titolo nazionale consecutivo, il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti, la Roma dei giovani Kluivert, Çoric e Ünder, l’Inter, in formato Champions, e la Lazio di Simone Inzaghi, pronta a stupire ancora e decisa stavolta a raggiungere il quarto posto sfumato nei minuti conclusivi della scorsa ultima giornata.

Sul red carpet dei grandi, però, potrebbero sfilare volti nuovi, nuove sorprese e nuove favole da raccontare ai più piccoli.

Si accettano scommesse, la nuova Serie A è già pronta.

Giuseppe Lopinto