Dopo la notizia del suo stato di “ribellione”, il Real ha assecondato il desiderio di Kovacic

Neanche 24 ore e già si muove qualcosa. Nella giornata di ieri, Mateo Kovacic aveva messo in chiaro che non sarebbe tornato ad allenarsi con i compagni. L’obiettivo del centrocampista era quello di mettere pressione al Real Madrid, che non avrebbe dunque avuto scelta riguardo la possibilità di una sua cessione.

Il tempo di riportare la notizia e già ci si trova di fronte a degli sviluppi che potrebbero risultare decisivi. Il Chelsea, infatti, sarebbe ad un passo dall’acquisire le prestazioni sportive di Kovacic.

Per questo motivo, il centrocampista ha raggiunto lo stesso il centro di allenamento stamattina (nonostante la “ribellione”), svolgendo tuttavia il lavoro di preparazione in un campo adiacente a quello dei compagni.

Come riporta marca.com, quindi, questi momenti potrebbero essere gli ultimi per Kovacic in blanco, almeno per questa stagione.

L’accordo, infatti, dovrebbe essere quello del prestito secco. Tale formula potrebbe accontentare il calciatore (in cerca di un club che gli garantisca il giusto minutaggio), il Chelsea (che accoglierebbe in rosa un talento indiscusso) e infine il Real Madrid stesso (con le merengues che manterrebbero il controllo su un potenziale top player).

In ogni caso, non si esclude al momento che i due club possano inserire un’opzione per il riscatto.

Di certo, filtrernno maggiori dettagli in questi giorni.

A cura di Samuel Giuliani (9Giuliani)