Per la Juventus si profilano gli ultimi movimenti di mercato in uscita, con varie modalità, ma da espletare al fine di smaltire la rosa e, perchè no, anche snellire il monte ingaggi. Dopo aver ceduto Marko Pjaca alla Fiorentina in prestito con diritto di riscatto e, a quanto pare, anche controriscatto, per i bianconeri è giunto il momento di piazzare un’altra pedina.

Il riferimento è chiaro: il nome in esubero è quello di Stefano Sturaro, calciatore molto gradito da Allegri che ne ha spesso sfruttato la duttilità, ma che, allo stato attuale dei fatti, non rientra in alcun modo nel progetto tecnico stilato. L’arrivo di Emre Can, associato alla riconferma di tutti gli altri mediani, ha ulteriormente sbarrato al ragazzo ogni piccola chance di proseguire la sua avventura a Torino.

Checché se ne dica, sono tanti i club che hanno anche solo formulato una richiesta di informazioni per il giocatore originario di Sanremo; dalla Premier si è spesso discusso riguardo l’interessamento di club quali il Leicester ed il West Ham, ma, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, nelle ultime ore è spuntata fuori un’altra pretendente d’oltremanica. A far reperire il proprio gradimento, stavolta, è stato il Watford di Gino Pozzo, figlio di quel Giampaolo già presidente dell’Udinese. 

Tuttavia, il futuro di Sturaro non è affatto destinato a compiersi in maniera definitiva nel Regno Unito. Anche in Italia, già da tempo, è stato il Genoa a manifestare interesse per il calciatore cresciuto proprio in Liguria e, da notizie pervenuteci, Enrico Preziosi starebbe continuando a spingere per riportare a casa il figliol prodigo. Operazione complicata, visto che la Juventus ha chiara intenzione di monetizzare dalla cessione dell’attuale numero 27, mentre il presidente dei rossoblù gradirebbe un trasferimento in prestito. 

Infine, ma non per grado di importanza, è stata registrata oggi un’azione concreta dello Sporting Lisbona, squadra portoghese che, stando a quanto reperito, ha fatto recapitare un’offerta alla Juventus, che, tuttavia, è stata prontamente rispedita al mittente, reputando la cifra messa sul piatto insufficiente per completare questo trasferimento.

Il destino di Stefano Sturaro, dunque, resta ancora in bilico tra l’Italia e l’estero, ma, con estrema probabilità, la sua storia in bianconero pare esser giunta ai titoli di coda.

a cura di E.Menegatti (@44gattdernesto)