Comincerà a prendere forma nelle prossime settimane la rosa della Juventus 19/20, plasmata dalle mosse di Fabio Paratici. Uno dei primissimi movimenti del DS bianconero dovrebbe essere il rinnovo di Moise Kean. L’attaccante piemontese, autore di 7 gol in questa stagione, firmati tutti nella seconda parte della stagione, ha un contratto in scadenza nel 2020 e la Juventus sembra ormai decisa a puntare sul centravanti classe 2000.

Per questo nei mesi scorsi i dirigenti bianconeri si sono mossi col suo agente Mino Raiola per giungere ad un’intesa che soddisfacesse entrambe le parti. Un lavoro partito diversi mesi fa e del quale vi avevamo parlato anche noi.
Ora ci siamo, operazione quasi terminata. Nonostante alcune voci di frizioni createsi con l’agente italo-olandese, perlopiù per via delle resistenze della Juventus a mandarlo prima in prestito all’estero e poi a concedergli un trasferimento al Milan lo scorso gennaio.

Moise Kean festeggia il primo gol stagionale con il club, contro il Bologna, nella sfida di Coppa Italia giocata lo scorso gennaio

L’accordo, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, prevederebbe un rinnovo della durata del contratto fino al 2024 e un adeguamento dell’ingaggio a 2 milioni di euro più bonus.  Allungamento di 4 stagioni rispetto alla durata dell’attuale contratto e ingaggio quadruplicato rispetto agli attuali 550 mila euro percepiti dall’attaccante della Nazionale.

Tuttavia, sempre secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, la firma non sarebbe ancora arrivata per via di qualche piccola situazione da risolvere. Mino Raiola, sempre molto attento alla questione minutaggio del suo assistito, prima di apporre la firma al rinnovo vorrebbe conoscere il futuro tecnico dei bianconeri. Soprattutto per capire anche quale sia il reale livello di utilizzo che il prossimo titolare della panchina vorrà fare del centravanti. Insomma questioni meramente di campo, facilmente superabili appena sarà chiaro il futuro della guida tecnica della Juventus.

Ultimi nodi da sciogliere, ma tra la Juventus e Moise Kean la storia sembra destinata a continuare per crescere assieme e magari vederlo un giorno vestire la maglia bianconera numero 9.

 

Stefano F. Utzeri (@utzi_26)