CbG_P1vWEAA81FZLa Juventus ci aveva provato a Gennaio, eccome se ci aveva provato. Ma da Dortmund avevano cordialmente rispedito al mittente l’offerta con un “No, grazie”. Tutto rimandato. La Juve, infatti, non è intenzionata a mollare, Paratici volerà in Germania nei prossimi giorni, dove incontrerà l’entourage del regista tedesco. La Vecchia Signora si muove d’anticipo, Marotta e Co. vorrebbero evitare aste pericolose, che potrebbero verificarsi con altri top club europei ed è per questo che si cercherà di strappare il ‘sì’ del giocatore anzitempo, in modo da avere una corsia preferenziale per l’estate.

Ilkay Gundogan, dal canto suo, ha fatto sapere con non rinnoverà con il Borussia Dortmund, questo quanto riportato dall’autorevole quotidiano tedesco Bild: il quale afferma che il fuoriclasse di origine turca, lascerà la Bundesliga a fine stagione. Poco male per i tedeschi, i quali hanno già individuato il sostituto naturale in Mikel Merino, talentuoso centrocampista di Pamplona classe ’96, appena acquisito dall’Osasuna.

Una volta trovato l’accordo con il giocatore, la Juventus dovrà sedersi al tavolo con la società giallonera che chiede almeno € 30 milioni. Questa infatti la valutazione del Borussia Dortmund per il centrocampista. Qualora i bianconeri dovessero tentennare: City, Real Madrid, Barça, United e Liverpool potrebbero pericolosamente inserirsi, creando non pochi grattacapi alla società di corso GalFer. Madama dunque già al lavoro e pronta a sferrare l’assalto decisivo, già nelle prossime settimane, a Ilkay Gundogan obiettivo primario per il centrocampo bianconero.

Luca Momoli

marchisio.gundogan.contrasto.juventus.borussia.dortmund.2015.2016.538x358