Anche quest’anno, come da diversi anni, al termine della stagione tante squadre iniziano la campagna per il merchandising della stagione successiva, presentando al pubblico le nuove maglie. Tra queste anche la Juventus, sponsorizzata Adidas (azienda che per prima, da diversi anni, presenta le maglie delle squadre sponsorizzate), ha presentato la propria “Maglia Home” per la stagione 2018/19.

Se l’anno precedente il lavoro fatto da Adidas aveva soddisfatto i tifosi della Juventus, con bande bianconere strette e lo sponsor “Jeep”, non più su un sfondo applicato alla maglietta, quest’anno non si può dire altrettanto. Le prime indiscrezioni hanno subito destato scetticismo nella tifoseria, a partire dalle bande nuovamente molto larghe e la prevalenza del bianco in tutta la maglietta.

Tuttavia ciò che ha unito i tifosi bianconeri nelle critiche alla nuova maglia preparata da Adidas, è stato il ritorno del main sponsor “Jeep” al centro della maglia, applicato con una “toppa” nera come sfondo. Il riquadro nero su quale è scritto il nome dello sponsor in bianco non è stato gradito da molti tifosi che si sono aspramente lamentati, già a partire dall’uscita delle indiscrezioni. Ieri la maglia è uscita ufficialmente in commercio, di fatto confermando indiscrezioni e anticipazioni.
La dura protesta sui social di buona parte dei tifosi bianconeri ha dunque preso forma, e da ieri sulla piattaforma Charge.org è stata aperta una petizione per chiedere allo sponsor tecnico tedesco di rivedere la maglia e prendere in considerazione la possibilità di tornare al tipo di applicazione dello sponsor “Jeep” utilizzato nella stagione 17/18.

La petizione in poche ore ha raggiunto le 10 mila firme, ancora poche considerando il numero di sostenitori della Vecchia Signora. Tuttavia appare difficile un cambio da parte di rotta da parte di Adidas, Juventus e Jeep, con tante maglie ormai già in commercio.

 

Stefano F. Utzeri