Dalla Costa d’Avorio all’Emilia Romagna, dal percorso nelle giovanili dell’Empoli sino ad arrivare in Serie A e ad attirare le attenzioni della Fiorentina, con la Juventus nel destino. E’ questa la bella storia di Hamed Junior Traorè, centrocampista di appena 19 anni che, nonostante la tribolata stagione della compagine toscana, conclusa con la retrocessione, è riuscito a mettersi in mostra e a garantirsi un futuro nella massima divisione italiana.

Paragonato ultimamente a Pogba e Sneijder, da piccolo si trasferisce con la famiglia da Abidjan nella frazione di Barco, a pochi chilometri da Reggio Emilia. Spronato dal padre, che nel suo paese d’origine era istruttore in una scuola calcio, muove i primi passi al Boca Barco, club locale in cui si inizia a mettere in mostra. Notando il talento di Traorè, il Parma, con la sua fitta rete di osservatori, comincia ad interessarsi seriamente al giovane classe 2000, dovendo però desistere per via delle vicissitudini societarie che porteranno la compagine emiliana a dover riprendere il proprio percorso dalle categorie inferiori.

Nell’estate 2014, dopo esser stato seguito anche da Atalanta e Milan, l’ivoriano si trasferisce all’Empoli, grazie all’intervento di Marco Bertelli e al suggerimento di Giovanni Galli. Da quel momento è un’escalation di soddisfazioni per Traorè, che arriva ad esordire nella serie cadetta nella stagione 2017/18 e ad approdare, insieme ai compagni, in Serie A, collezionando nell’annata appena trascorsa 32 presenze con 2 reti e 2 assist.

Nel gennaio passato, il giovane mediano è stato ad un passo dalla Fiorentina, club che era riuscito ad ottenere anche il benestare dell’Empoli per il trasferimento ma che, per motivi di varia natura, ha poi deciso di non depositare il contratto dell’ivoriano, lasciandolo così per lui aperte le porte di altre società, tra cui la Juventus. La novità della giornata – come riportato da Tuttomercatoweb – è che si sia giunti ad un accordo totale tra i bianconeri ed i toscani per l’approdo di Traorè alla Continassa.

L’operazione dovrebbe andare ad attestarsi sui 15 milioni di euro, bonus compresi, col calciatore girato momentaneamente al Sassuolo di De Zerbi, sotto la cui guida maturare ed acquisire ancor più consapevolezza dei propri mezzi per poi tornare a Torino da protagonista. 

a cura di E.Menegatti (@44gattdernesto)