Il centrocampista bosniaco ha incontrato il suo agente a Milano: a breve il rinnovo di contratto

E’ stato al centro di varie voci di mercato nelle scorse settimane con l’interessamento dei club della Premier League, ciò nonostante il rapporto tra Miralem Pjanic e la Juventus è destinato a proseguire. Secondo quanto riporta dalla Gazzetta dello Sport, il regista bosniaco rientrato dalla tournée negli Usa si è incontrato ieri con il suo entourage in un noto ristorante di Milano per discutere della situazione contrattuale con la Vecchia Signora. Un vertice preliminare, insomma, rispetto a quello che avrà luogo al termine del mercato per siglare il prolungamento in bianconero.

In questa finestra di mercato dopo l’arrivo di Cristiano Ronaldo, l’intenzione degli uomini della Continassa è quella di blindare i big della rosa. In tal senso anche il ritorno di Bonucci alza le aspettative e dimostra come il club non voglia privarsi dei suoi giocatori migliori. Tra questi Pjanic, a cui verrà sottoposto un innalzamento dell’ingaggio a 6 milioni di euro (4,5 il guadagno attuale fino al 2021), mentre rimane da capire se si tratterà di un rinnovo a 4 anni oppure a 5.

Inizialmente l’agente Ramadani aveva chiesto per il suo assistito circa 8 milioni. Ma, nonostante la trattativa si preannunci non di breve durata, ci sono le buone intenzioni per trovare un accordo che soddisfi le parti in causa. L’idea della Juventus di adeguare lo stipendio e di allungare il contratto è un attestato di stima che con ogni probabilità farà contento Pjanic, il quale è apparso molto motivato in questi giorni nell’affrontare la nuova stagione ormai alle porte.

Antonio Alicastro