In casa Juventus tra le diverse notizie di queste settimane piene di vittorie ed entusiasmo, quella del primo gol in Serie A di Rodrigo Bentancur è sicuramente una delle più positive. Un gol a coronamento di un’ottima prestazione nella nuova posizione che Mister Allegri gli sta cucendo addosso, partendo dalle ottime basi ereditate dal lavoro del CT uruguaiano, il “Maestro” Tabarez.

La scorsa stagione, quella dell’ambientamento nel calcio europeo/italiano, Rodrigo ha collezionato 27 presenze, perlopiù come prima alternativa di Miralem Pjanic nel ruolo di vertice basso davanti alla difesa. Buon rendimento, ma discontinuo per il centrocampista ex Boca, che ha comunque messo in mostra ottime capacità tecniche e quella “garra charrua”, caratteristica unica di ogni uruguaiano. Al Mondiale russo invece Tabarez lo ha appunto schierato in ogni partita nel ruolo di mezzala/trequartista e Rodrigo ha ripagato la fiducia mostrando una buona confidenza con la posizione che aveva già ricoperto ai tempi della Bombonera.
Una duttilità che la Juventus ha intenzione di sfruttare, soprattutto dopo l’addio di Claudio Marchisio e in questo periodo in cui a centrocampo, complici gli infortuni che perseguitano Sami Khedira, le rotazioni sono ridotte e Bentancur sembra voler approfittare della situazione per guadagnare posizioni nelle gerarchie di Mister Allegri.

Prestazioni che non sono passate inosservato né agli occhi di Massimiliano Allegri e nemmeno agli occhi dello staff tecnico dell’Atletico Madrid, come riporta “Goal.com”. I rojiblancos ed in particolare il tecnico Diego Pablo Simeone hanno individuato in Bentancur l’uomo giusto per rinforzare il proprio reparto di centrocampo. Tuttavia i bianconeri, che già avevano rifiutato la possibilità di lasciar andare Bentancur in prestito al suo arrivo in Italia, sono convinti della futura crescita e dell’importanza del talento del classe 97′, e hanno rifiutato qualsiasi tipo di dialogo a proposito di un suo futuro lontano da Torino.
Inoltre, ome riportato sempre da “Goal.com“, Fabio Paratici, fresco della promozione a responsabile dell’area sport del club bianconero, sarebbe già al lavoro per rimuovere dai contratti dell’acquisto di Bentancur col Boca la percentuale sulla futura rivendita del centrocampista in favore degli argentini, stipulata all’acquisto nell’estate 2017 per blindare e ottenere maggior controllo sul futuro del Lolo.

 

Stefano F. Utzeri (@utzi_26)