Beppe Marotta ha parlato al Meliá dove l’associazione italiana dei direttori sportivi ha organizzato, in occasione del calciomercato a Milano, un workshop con il dirigente bianconero. A margine dell’evento Marotta ha detto: “L’organico a disposizione di Allegri è quello che serve per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”

Sul mancato arrivo di Keita: ”Una cosa sono le esigenze, un’altra le opportunità. Keita sarebbe stato un investimento per il futuro. Lotito non ha accettato le nostre proposte, ma è stato bravo a venderlo al Monaco a 48 ore dalla fine del mercato. Quindi, bravo Lotito in bocca al lupo al giocatore”

Complicata la partenza di Asamoah: ”Ha chiesto di andare al Galatasaray ma non abbiamo ancora trovato un sostituto, quindi vedo complicata la sua partenza”. 

Parla di Spinazzola e tira le orecchie al Papu Gomez: “Spinazzola è un caso umano. Si tratta di un ragazzo che sogna di giocare con la maglia con la quale è cresciuto. Ora sembra un sogno impossibile, ma c’è un impegno con l’Atalanta per il futuro. Stia tranquillo la Juventus ha fiducia in lui e rispetta l’Atalanta”. Poi su quanto scritto da Papu Gomez su Instagram. “Può giustificarsi in tutte le lingue del mondo – il post dell’argentino – ma quando qualcuno che tradisce la mia fiducia finisce nel reparto dimenticatoio”. Parole che, secondo alcuni, sarebbero riferite proprio al compagno di squadra Spinazzola nonostante le smentite dello stesso Gomez. “Invito il Papu – ha sottolineato Marotta – ad essere più responsabile perché certi messaggi vanno capiti e non solo letti. Servirebbe un corso per capitani e in questo senso potrebbe prendere esempio da Buffon”.

A cura di Lorenzo Giardini