Permanenza alla Juventus, primo gol con l’Under21 e nomina per lo European Golden Boy. Per Moise Kean l’ascesa è sempre più impetuosa e la Juventus lo sa e, come riportato da “Goal.com”, vuole impegnarsi per il rinnovo dell’attaccante 18enne originario di Vercelli. I bianconeri sono fiduciosi per il futuro dell’ex Hellas Verona e vogliono assicurarsi il futuro dell’attaccante per il prossimo ricambio generazionale del reparto offensivo.

Kean festeggia il suo primo gol con l’Under21 nella sfida contro la Tunisia

Quando l’altra sera Moise Kean ha messo a segno il rigore che è valso il vantaggio agli azzurrini contro i coetanei tunisini, è diventato il primo 2000 a segnare un gol per l’Under21 alla seconda presenze con la selezione giovanile azzurra. L’ascesa di Moise non si arresterà presto, la Juventus questa estate l’ha tenuto nella rosa del reparto attaccanti per farlo crescere accanto ai grandi campioni. Un attestato di fiducia che proviene direttamente dalla guida tecnica della Juventus, ovvero Mister Allegri. Il tecnico livornese ha voluto tenere con sé l’attaccante diciottenne convinto dell’apporto che potrà dare, e così la dirigenza bianconera ha declinato qualsiasi offerta, per prime le più importanti richieste soprattutto da Leganes e Olympique Marsiglia.

Ora la Juventus, convinta del valore del calciatore, vuole rinnovare il contratto del giovane bianconero. Un rinnovo del quale si parla da tempo, perché con il contratto in scadenza nel 2020 la società bianconera si trova in una posizione delicata nel rapporto con Kean e il suo agente Mino Raiola.
L’agente italo-olandese è sempre alla ricerca di occasioni migliori per i suoi assistiti, e ha spinto diverse volte per portare Kean fuori dall’Italia anche attraverso un prestito.
La forte volontà della Juventus di rinnovare il contratto è diretta conseguenza della crescita fatta da Kean non solo in campo, ma soprattutto fuori. Dalle intemperanze dell’autunno 2017, con conseguente allontanamento dal ritiro dell’Under19, Kean sembra aver imboccato una nuova strada, pronto ad apprendere da grandi campioni in rosa con lui, Cristiano Ronaldo ovviamente su tutti.

 

Stefano F.Utzeri (@utzi_26)