Non è stata una stagione da ricordare per Douglas Costa, costernata dai tanti infortuni che lo hanno tenuto fuori nei momenti nevralgici della stagione. Una sfilza di problemi muscolari che gli hanno fatto passare in infermeria oltre 4 mesi, e che di fatto hanno privato Massimiliano Allegri del jolly spaccapartite (insieme a Cuadrado). A questo si aggiungono i rumors di mercato sempre più insistenti e che rendono il suo futuro alla Juventus tutt’altro che scontato.

Su Douglas Costa è stato fatto un investimento complessivo di 46 milioni di euro due stagioni fa e, oramai giunto nel pieno della maturità, si è aperta la finestra giusta per realizzare la cessione con tanto di plusvalenza. Secondo quanto abbiamo raccolto in questi giorni, la dirigenza bianconera vuole capire la reale tenuta fisica dell’esterno brasiliano prima di decidere se inserirlo nella lista dei cedibili. Alla Continassa sono consapevoli del suo appeal sul mercato e tutti gli indizi portano verso l’addio, con il Paris Saint-Germain che è pronto a formulare l’offerta. Il nuovo direttore sportivo Leonardo è un grande estimatore del centrocampista e già quando era al Milan aveva tentato invano di strapparlo alla Vecchia Signora.

Douglas Costa potrebbe rientrare nell’affare Pogba (eventualmente trattativa separata). Non è un mistero l’intenzione della Juventus di riportare il centrocampista del Manchester United a Torino, anche se da questo punto di vista siamo solo agli antipodi.

Antonio Alicastro