La Juventus lavora senza sosta anche in un mercato di gennaio in cui la rosa sembrava dover rimanere cristallizzata, tanto più dopo che nella sfida di Bologna in Coppa Italia, i bianconeri avevano fatto esordire che Leonardo Spinazzola, e Mister Allegri aveva dichiarato la sua volontà di mantenere l’esterno ex Atalanta in rosa.

Ma Spinazzola, appena rientrato dal grave infortunio al legamento crociato del ginocchio destro, scalpita e vorrebbe giocare per ritrovare il massimo della forma. Per questo motivo il calciatore 25enne sarebbe sensibile alle sirene del mercato. In particolare a far vacillare l’ex atalantino è proprio l’interesse, ormai noto, del Bologna.

Leonardo Spinazzola in azione proprio contro il Bologna nella recente sfida di Coppa Italia

In questa situazione la Juventus non vuole farsi trovare impreparata e allora ha cominciato a sondare il terreno per cercare dei nomi che possano corrispondere all’identikit di occasioni di mercato da inserire in rosa, come alternativa la titolare Alex Sandro. Secondo quanto riportato da “Goal.com” i primi sondaggi sarebbero partiti in direzione Londra su un vecchio pallino di Fabio Paratici e vecchia conoscenza della Serie A il primo nome sarebbe quello di Emerson Palmieri. Terzino sinistro, classe ’94, di propietà del Chelsea, che sotto la gestione di Maurizio Sarri sta trovando poco spazio (solo 11 presenze in stagione). Il brasiliano naturalizzato italiano era stato accostato già in passato accostato alla Juventus, quando Alex Sandro sembrava pronto a lasciare Torino proprio per i Blues. Ora potrebbe essere un’opportunità da cogliere per la Juventus, nel caso in cui Spinazzola gradisse trovare più spazio lontano da Torino.
Tuttavia ogni valutazione sulla fattibilità di queste operazioni sarà fatta solo dopo la Supercoppa Italiana, imminente appuntamento per i bianconeri, per il quale Spinazzola è stato normalmente convocato.

Stefano F.Utzeri (@utzi_26)