Un’annata da record, le critiche, i festeggiamenti per l’ennesimo double portato a casa, un mondiale deludente, un rinnovo che profuma di fiducia, cieca fiducia nei tuoi confronti. Il 2018 di Sami Khedira dev’essere stato un’altalena di emozioni, dai 9 gol della stagione 2017/18, passando per i fischi dello Stadium, fino a ieri quando ha apposto la propria firma sul rinnovo che lo legherà alla Juventus fino al 2021.

L’annuncio social della Juventus del rinnovo di Sami Khedira

I contorni, le cifre e i retroscena di questo accordo tra la Juventus e il centrocampista tedesco, reduce da tre partite da titolare in altrettanti match della Juventus, nei quali ha pure segnato un gol, sono stati raccontati oggi sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport”.
Non è un segreto che per il tedesco la possibilità di lasciare la Juventus in questa stagione fosse uno scenario abbastanza realistico. L’ex Real aveva valutato diverse proposte e possibilità, a partire da quel vociare su un suo possibile approdo nella MLS, e alcune pesanti critiche piovute sulla sua testa avrebbero potuto spingerlo a lasciare Torino e la Juventus, ma la strenua difesa di Massimiliano Allegri, che ha tenuto a sottolinearne l’importanza anche nell’inizio di questa stagione hanno convinto Sami a rimanere in bianconero.

L’arrivo di Emre Can, suo alter ego sia per caratteristiche che per fisionomia, aveva sicuramente preoccupato Sami, che questa estate ha valutato anche le avances di Thomas Tuchel e il suo PSG. Sami e la Juventus hanno preso in considerazione la proposta dei francesi, salvo poi rinunciare per proseguire assieme. Una decisione sulla quale ha avuto un importante peso specifico il volere del tecnico bianconero, che si è speso in prima persona sia con il calciatore, che con la dirigenza per far capire ad entrambi quale sia il valore di Khedira per lui all’interno dello scacchiere tattico.
Inevitabile dunque giungere anche al rinnovo, visto che il precedente accordo, il quadriennale firmato all’arrivo nel 2015, sarebbe poi scaduto al termine di questa stagione.
Il rinnovo e l’adeguamento, da 4 a 6 milioni netti a stagione, quanto Douglas Costa, meno solo di CR7, Dybala e Pjanic, un riconoscimento per quanto fatto finora in bianconero, e un riconoscimento per aver rifiutato le avances milionarie dei Campioni di Francia.

Khedira e la Juventus avanti assieme allora, e la Juventus così ha voluto annunciare questo evento la Juventus tramite i suoi canali social: “Khedira la storia continua!”.

 

Stefano F.Utzeri (@utzi_26)