Dopo il passo falso contro il Milan, la Juve doveva ristabilire le gerarchie in campionato e così è stato. Battuta la Samp 4-1 e bianconeri che restano a + 2 sulla Roma. Partita che si fa subito facile per gli uomini di Allegri, che aprono le danze al 4′ con un colpo di testa di Mandzukic e raddoppiano con Chiellini su calcio d’angolo. Nel secondo tempo Schick accorcia le distanze al 57′, ma Pjanic sigla il 3-1 al 65′ e sul finire di partita Chiellini segna il suo secondo gol (87′). Ordinaria amministrazione in pratica, con Allegri che si può considerare soddisfatto dai buoni segnali giunti soprattutto dal centrocampo e dall’attacco. Marchisio, tornato in cabina di regia dopo sei mesi di stop, ha iniziato a prendere confidenza con il ritmo di gioco ed a smistare palloni giocabili, mentre in avanti Mandzukic non ha fatto rimpiangere Dybala. Sulla sponda blucerchiata la mini-rivoluzione fatta da Giampaolo a livello di formazione ha facilitato il compito agli avversari, con Quagliarella e Muriel partiti dalla panchina.

LE PAROLE DI ALLEGRI – Il tecnico toscano nel dopo partita si è presentato ai microfoni visibilmente carico: “I ragazzi sono stati molto bravi fin da subito. Era importante tornare a vincere subito in vista della sfida contro il Napoli. Chi è l’anti-Juve? La Roma ha un organico importante e anche il Napoli è vicino, ma alla fine vincerà soltanto la squadra più forte”. Sulla coppia Mandzukic-Higuain ha detto: “L’intesa tra Higuain e Mandzukic? Higuain ha fatto un bella partita, il gol lo ritroverà e a fine anno ne avrà fatti tanti. Sono contento per Mandzukic, insieme si sono mossi bene, non dando punti di rifornimento. Era la seconda partita che giocavano insieme e rispetto alla prima hanno fatto meglio. Si alternavano nel ruolo di prima punta, dimostrando grande senso di disponibilità”. Qualche parola anche su Marchisio: “E’ stato importante soprattutto per la prestazione. Ha avuto grandi tempi di gioco, adesso dovrò gestirlo al meglio perché dopo molti mesi fermi di solito la prima gara la si fa bene. Sono comunque molto contento per lui”.

a cura di Antonio Alicastro

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU: AGENTI ANONIMI

 
admin-ajax