Sono tantissimi i nomi che stanno impazzando in questi frenetici giorni che precedono l’apertura della sessione estiva di calciomercato, tra desideri irrealizzabili, sogni dei tifosi ed obiettivi concreti, più o meno dispendiosi.

La partenza di Marchisio alla volta del Sol Levante ha fatto sobbalzare un pò tutti gli affezionati al principino, che, naturalmente, si augurano di vedere ancora in bianconero nella prossima stagione. Come detto proprio dal padre di Marchisio, Claudio è attualmente in viaggio per lavoro, ma al suo ritorno ci sarà occasione di incontrare Marotta per definire quello che sarà il futuro del numero 8, legatissimo alla Juventus da sempre.

Nel frattempo, molti club si sono mostrati interessati a Stefano Sturaro. Il Genoa di Preziosi lo gradirebbe come contropartita nell’affare Perin, il Valencia lo corteggia sin dall’estate scorsa, sia Villareal che Betis hanno richiesto informazioni ed il Newcastle di Benitez ha fatto pervenire un’offerta da circa 9 milioni di euro per accaparrarsi le prestazioni del mediano classe 1993.

L’arrivo di Emre Can sembra ormai scontato, anche se la sua comparsa a Torino è ancora un miraggio, una visione raccontata qua e là e di cui non solo non si hanno conferme, ma addirittura si registrano smentite. Il centrocampista tedesco, in ogni caso, dovrebbe comunque essere il primo rinforzo per Allegri. La rincorsa a Milinkovic-Savic appare complicatissima ed a ribadire questa tesi ci hanno pensato prima Marotta e poi anche Lotito, il quale ha pretese economiche altissime per il calciatore laziale.

La trattativa che invece potrebbe concretizzarsi è quella che riguarda Milan Badelj. Il centrocampista croato, in scadenza di contratto, ha già manifestato la sua intenzione di non rinnovare con la Fiorentina, ai quali tifosi ha anche dedicato una lettera che ne sancisce l’addio. Il mediano, che andrà a giocare i Mondiali in Russia con la sua Nazionale, è al momento solo un’idea, che potrebbe però rivelarsi un’opzione alquanto interessante e catalogabile come quelle  “occasioni di mercato”, che tanto stanno a cuore a Beppe Marotta.

@44gattdernesto