E’ alacre il lavoro in questi giorni della dirigenza bianconera, sempre più proiettata a sondare calciatori che possano, in qualche modo, garantire una alternativa di livello a Pjanic, in modo da permettergli di tirare il fiato ogni tanto.

Prima di Wishere, prima di Dembelè, il nome che vi avevamo fatto è stato quello di Aleksandr Golovin, stella indiscussa del CSKA Mosca e speranza della Russia. La nostra indiscrezione è stata confermata e rilanciata nei giorni a seguire da un turbine di notizie a riguardo e di interviste, al fine di far conoscere meglio il talento russo.

Di lui, Massimo Carrera, attuale tecnico dello Spartak Mosca, dice che “È un ottimo giocatore, è giovanissimo, ma gioca già da tre anni nella Serie A russa e in Nazionale. Ha tutte le qualità per diventare un top player. Se è pronto per l’Italia e per la Juve? Sì, assolutamente. Di ciò pare esserne convinto anche Beppe Marotta, che, con una lapidaria dichiarazione, ha confermato il chiarissimo interesse per il classe ’96: “Golovin? E’ più di un’ipotesi”.

Una benedizione, quella del DG bianconero, che non lascia spazio ad interpretazioni: la Juve è sul centrocampista russo e fa sul serio. La valutazione di Golovin, quasi raddoppiata da un giorno all’altro nell’esatto momento in cui si è palesato l’interesse della Juventus, è di circa 20 milioni di euro, ma, a fronte dell’interesse anche di club inglesi e francesi, la squadra proprietaria del cartellino è intenzionata a richiederne almeno 25.

Stando alle ultime indiscrezioni, la società bianconera pare essersi spinta fino a 17-18 e potrebbe arrivare anche a 20, inserendo bonus e percentuale su di un’eventuale vendita futura del giocatore. L’intenzione è di chiudere l’operazione il prima possibile, in quanto la partecipazione di Golovin (che nel frattempo ha dato il suo assenso alla trattativa) al Mondiale potrebbe far schizzare ulteriormente verso l’alto la sua quotazione di mercato e dando vita, di fatto, ad un’asta, alla quale la Juventus ha sempre dato atto di non voler partecipare.

a cura di @44gattdernesto