Questa sera alle ore 21 all’Allianz Stadium la Juve ospiterà il Genoa in questo turno infrasettimanale in cui si sta giocando la decima giornata del campionato di Serie A 2019/2020.

I rossoblù, guidati dal nuovo tecnico Thiago Motta, arrivano alla sfida contro i campioni d’Italia carichi dopo il ritorno al successo di sabato sera contro il Brescia e proveranno a mettere i bastoni tra le ruote ai padroni di casa che, dopo il pareggio a Lecce, vogliono riprendere la marcia vincente e contro-sorpassare l’Inter, momentanea capolista dopo la sofferta vittoria di ieri sul campo del Brescia.

Nella conferenza stampa della vigilia, l’allenatore della Juventus, Maurizio Sarri ha dichiarato di aver osservato e studiato con attenzione non solo l’ultimo match del Genoa ma anche le partite dell’ Under 19 del PSG (ultima squadra allenata da Motta) e ha sottolineato le difficoltà della sfida, contro una squadra che lo scorso anno è riuscita a portare via 4 punti tra andata e ritorno: allo Stadium fu 1-1 con Bessa che pareggiò il goal di Cristiano Ronaldo, mentre al ritorno a Marassi l’ex Sturaro e Goran Pandev firmarono il 2-0 rossoblù.

Cristiano Ronaldo contro Romero nella sfida della scorsa stagiona all’Allianz

QUI JUVE – Arrivano decisamente buone notizie dall’infermeria della Juventus per mister Sarri: per Miralem Pjanic non ci sono lesioni ma il problema muscolare accusato a Lecce è solo un affaticamento, Douglas Costa è tornato in gruppo e Aaron Ramsey ha iniziato a lavorare gradualmente con il resto dei compagni. In dubbio la presenza del Pipita Higuain: dopo il duro scontro con Gabriel, l’argentino pare non sia ancora al meglio e potrebbe riposare in vista del derby di sabato. Davanti toccherà dunque alla Joya Dybala affiancare Cristiano Ronaldo, che torna in campo dopo il turno di riposo concessogli. A supporto delle due punte ci sarà ancora Bernardeschi, al centro delle critiche dei tifosi a causa di una serie di prestazioni decisamente non all’altezza culminate con l’errore a porta vuota nella sfida col Lecce. Tra i pali Szczesny lascerà spazio a Gigi Buffon, mentre potrebbero esserci qualche novità nel quartetto difensivo: Demiral si candida per una maglia da titolare accanto ad uno tra Bonucci e de Ligt (con il capitano leggermente favorito); sugli esterni possibile turno di riposo per Alex Sandro (ballottaggio Danilo – De Sciglio) sulla sinistra, con Cuadrado che invece potrebbe ritornare dal primo minuto sulla fascia destra. A centrocampo, Bentancur prenderà il posto di Pjanic e dovrebbe essere affiancato da Khedira e Matuidi, anche se non sono da escludere le sorprese Emre Can, reduce di un’ottima prova a Lecce, o Rabiot.

Gran momento per Paulo Dybala: la Joya ha segnato 3 goal nelle ultime 2 partite

QUI GENOA – Per la sfida contro la Juve, Thiago Motta pare abbia in mente di cambiare qualcosa rispetto alla gara precedente, dando spazio a due dei protagonisti della rimonta: PandevKouamè, che dovrebbero andare a completare il tridente offensivo insieme al giovane Pinamonti. Confermata la linea difensiva davanti a Radu, formata da Ghiglione, Romero, Zapata e Ankersen. In mezzo al campo dovrebbero essere sicuri della maglia da titolare Schöne e Radovanovic, mentre a completare il reparto il favorito è Cassata, ma occhio ad Agudelo, altro protagonista della gara col Brescia.

Lo splendido goal di Kouamé nella sfida di sabato tra Genoa e Brescia

Probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-1-2): 77 Buffon; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 28 Demiral, 13 Danilo; 6 Khedira, 30 Bentancur, 14 Matuidi; 33 Bernardeschi; 10 Dybala, 7 Cristiano Ronaldo. All.: M. Sarri

GENOA (4-3-1-2): 97 Radu; 18 Ghiglione, 25 Romero, 2 Zapata, 32 Ankersen; 20 Schöne, 21 Radovanovic, 29 Cassata; 19 Pandev; 99 Pinamonti, 11 Kouamè. All.: Thiago Motta

Arbitro: Antonio Giua

TV: ore 21, Sky Sport Uno

a cura di Marco Mincione (Twitter: @Mincix91)