Ieri sera, la Juventus è tornata a vincere in UEFA Champions League, battendo l’Olympiacos per 2-0. La prima delle due reti bianconere è stata siglata da Gonzalo Higuain, nelle ultime settimane al centro di un vero e proprio caso a causa della mancanza di gol e prestazioni poco convincenti, che non arrivavano dal 9 settembre, gara di campionato contro il Chievo. Subentrato dalla panchina, l’argentino ha convinto tutto, mostrando la cattiveria che era sembrata mancargli nell’ultimo periodo.

Nel dopo gara, il Pipita ha così parlato ai microfoni, commentando il suo ultimo periodo togliendosi qualche sassolino dalla scarpe: “Gioco da dieci anni in Europa e ho fatto tanti gol, sono sempre stato tranquillo. L’importante è lavorare con calma, solo così si può tornare al buon risultato. Io non mi lascio disturbare dalle critiche, l’importante è avere fiducia in se stessi. E’ facile parlare adesso, quando le cose vanno bene, ma non ci sono tante persone quando le cose vanno male. I tifosi oggi mi hanno dato una grinta incredibile prima di entrare. Questo gol è per me e per i miei compagni, oltre che per i tifosi. Oggi è stato uno dei momenti più belli della mia carriera. Anche per tutte le persone che sono state accanto a me. Non è una rivincita, ma sono contento di aver aiutato la squadra. Bisogna continuare su questa squadra, lavorando, che è l’unico modo che ti ripaga. La cosa più importante nel calcio è avere la testa libera. Sentivo che da due tre partite non segnavo, che ero in crisi, ma è meglio così, perché vuol dire che li ho abituati bene, segnando tanto.”

L’ex-Napoli e Real Madrid, non le manda a dire neanche sui social e, ieri sera, nel post gara ha pubblicato su Instagram una foto accompagnata dalla seguente didascalia “Grazie a tutti quelli che ci sono sempre stati, adesso è facile esserci… Per tutti voi, familiari, amici, compagni, fan. Grande vittoria.”

 

Andrea Fabris (@andreafabris96)

 

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI