Non sarà un finale di stagione tranquillo per l’Inter: nonostante il posto in Champions League arriverà solo in caso di vittoria contro la LazioAusilio sta già pensando alla squadra per la prossima stagione. Oltre al caso De Vrij, con il contratto depositato proprio alla vigilia della sfida con i biancocelesti, e al colpo Asamoah, entrambi a parametro zero, il direttore sportivo nerazzurro vuole provare a blindare i pezzi pregiati della rosa di Spalletti. Uno di questi però è arrivato in prestito con diritto di riscatto, e la mancata qualificazione alla prossima Champions vorrebbe dire probabile perdita del giocatore. Stiamo parlando di Rafinha, centrocampista arrivato a gennaio dal Barcellona e che subito si è messo in mostra nell’undici di partenza dell’allenatore toscano.

Parla Mazinho: “A Milano stiamo bene”

Per parlare del futuro di RafaTuttosport ha intervistato il padre, nonché agente del giocatore, Mazinho, ex conoscenza del calcio italiano con trascorsi nel Lecce e nella Fiorentina. Le sue parole fanno trapelare la volontà di rimanere a Milano da parte del figlio, ma tutto dipenderà dalla società nerazzurra. “Mio figlio a Milano sta benissimo: è una città speciale. Inoltre sia i compagni di squadra che le caratteristiche di Milano hanno fatto si che si inserisse subito. Si è trovato anche molto bene con Spalletti: non era abituato al suo gioco ma si è subito inserito nei suoi meccanismi ed il mister lo ha aiutato molto sia dal punto di vista fisico che tattico. Se rimarrà anche in caso di Europa League? Lui vorrebbe rimanere a prescindere, ma dipende tutto dall’Inter. Come ha affermato anche Ausilio il problema è economico, ma non per l’ingaggio di Rafa, bensì per il prezzo da concordare fra Inter e Barcellona. Noi vorremmo sapere al più presto la decisione dei nerazzurri in modo da poter cercare di trovare una soluzione per rimanere: non vorremmo ricominciare tutto da zero.”

Parole che fanno ben sperare per il futuro, anche se la qualificazione in Champions renderebbe tutto più semplice.

A cura di Gabriele Burini (@gabrieleburini)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI