Viste le prestazioni non sempre soddisfacenti dei terzini nerazzurri, l’Inter rimane vigile sul fronte Matteo Darmian per provare a valutare le possibilità per intavolare un trattativa.

Il terzino del Manchester United ormai è finito ai margini della squadra inglese e fuori dai piani del tecnico Mourinho, che sulle fasce preferisce altri giocatori. Finora, infatti, il laterale italiano non è mai stato convocato in Premier League dall’allenatore portoghese e ha racimolato una sola presenza in Europa League nella sconfitta contro il Feyenoord. Sebbene Darmian non sembra molto convinto a lasciare l’Inghilterra, perché vorrebbe giocarsi ancora le sue carte per conquistare la fiducia di Mourinho, l’Inter potrebbe far leva sullo scarso utilizzo dell’italiano e lanciare l’assalto decisivo a gennaio.

L’operazione non è semplice visto che i nerazzurri potrebbero assicurarsi le prestazioni di Darmian solo dopo la cessione di almeno un paio di elementi dell’attuale rosa e solo se le richieste dello United saranno ragionevoli e quindi non troppo elevate. Oltre a questo i nerazzurri dovranno stare attenti anche alla concorrenza del Napoli, che segue da tempo l’italiano. Sarri, infatti, ha individuato Darmian come il giocatore ideale per operare con tranquillità il turnover su entrambe le fasce difensive: con la sua duttilità Darmian può sostituire sia Hysaj, sia Ghoulam.

A gennaio si potrebbe così profilare uno scontro di mercato tra Inter e Napoli per riportare Darmian in Italia.

di Valerio Pennati

wp-1474794882739.jpg