Un campionato fatto di alti e bassi, concluso con il quarto posto in classifica, una situazione finanziaria migliorata ma sempre sotto il severo controllo del FFP e tante speranze per il futuro. La nuova stagione per l’Inter inizierà con i migliori auspici anche se Ausilio & co. dovranno lavorare tanto e bene per accontentare Roberto Mancini e rinforzare una rosa bisognosa di 2/3 pezzi da novanta.

Il tecnico Jesino ha espressamente chiesto a Erick Thohir, due uomini in grado di far fare il salto di qualità ai tanti giovani e allo zoccolo duro già presente ad appiano gentile ma, naturalmente, il prossimo mercato passerà da una o due cessioni dolorose e purtroppo inevitabili. Gli incedibili, o presunti tali, sono Capitan Icardi, Miranda e Perisic, mentre potrebbero lasciare la pinetina due tra Handanovic, Murillo e Brozovic. Per i primi tre nomi l’Inter al momento non è disposta ad intavolare alcuna trattativa e si siederà al tavolo soltanto dopo una proposta davvero irrinunciabile. Ipotesi confermate dell’ennesimo e secco NO al Chelsea per Ivan Perisic.

Con il rinnovo del portiere sloveno e le dichiarazioni d’amore rilasciate nel corso dell’ultima settimana sembra chiaro che i principali indiziati a salutare San Siro siano proprio il centrale colombiano e il centrocampista croato. Entrambi i giocatori piacciono molto al Mancio ma avendo tanto mercato potrebbero portare nella casse dell’inter una cifra complessiva vicina ai 55/60 milioni di euro.

Dopo i colpi a costo zero, Banega ed Erkin, l’obiettivo principale per il reparto offensivo è Antonio Candreva.  L’esterno della Lazio ha già comunicato  alla società biancoceleste la volontà di cambiare aria per avere nuovi stimoli ed essere protagonista altrove, magari in una squadra in lotta per il titolo. L’Inter avrebbe già incontrato Tare per intavolare la trattativa, ma serviranno almeno 20 milioni di euro più altri 2-3 di bonus per convincere Lotito. Il mercato dei nerazzurri aspetta dunque i primi movimenti in uscita prima di sbloccarsi definitivamente.

Per la difesa piace moltissimo Ansaldi, che verrà riscattato dal Genoa in queste ore, ma c’è da superare la concorrenza della Roma. Il centrocampista che andrebbe a sostituire Brozovic e ad affiancare il giovane Kondogbia potrebbe essere Yaya Toure. Il mediano del City è un chiodo fisso per Mancini ma non rappresenta una priorità in questo momento.
Vito Lecce