Nelle scorse ore, Mino Raiola aveva dichiarato al quotidiano spagnolo “Mundo Deportivo” di aver consigliato Lorenzo Insigne al Barcellona per il post Neymar, trasferitosi al Paris Saint-Germain grazie all’enorme cifra di 220 milioni di euro.

Tuttavia, proprio pochi minuti fa, il procuratore, ai microfoni della trasmissione “Speciale Calciomercato”, in onda su “Rai Sport”, ha fatto una sorta di marcia indietro: “Ho proposto Insigne al Barcellona? Non ricordo di averlo consigliato, se l’ho fatto è perché si tratta sicuramente di un buon profilo, non sbaglierei a farlo. In ogni caso, quello che dico a Bartolomeu o ad altri presidenti lo tengo per me

Infine, Raiola chiarisce il suo rapporto con l’ala offensiva del Napoli: “Lorenzo ha un procuratore e per il momento bisogna rispettare questa cosa, mentre con Roberto (fratello di Insigne, ndr) stiamo già lavorando attivamente. Spero di lavorare in futuro anche con Lorenzo, al momento c’è una procura in atto, ma vedremo come si svilupperà questa situazione

Raffaele Campo (@CampoRaffaele)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI