Di solito la carriera dei portieri è leggermente più lunga e longeva rispetto a quella dei giocatori di movimento. Quindi, la notizia del rinnovo di Artur Boruc potrebbe anche non essere una news clamorosa.

A 37 anni, però, non è mai facile confermarsi. Questo, per Boruc, non è stato un problema: in queste stagioni ha dimostrato di essere comunque a buoni livelli, offrendo prestazioni sicure e di qualità. La sua continuità di rendimento ha convinto il Bournemouth a puntare su di lui anche per la prossima stagione. Si era parlato di un possibile interesse per Begovic del Chelsea, ma il polacco non ha fatto rimpiangere un nuovo acquisto.

Il contratto dell’estremo difensore è stato rinnovato di un altro anno, dato che il giocatore ha raggiunto la soglia minima di presenze che gli avrebbe garantito un rinnovo automatico.

D’altronde, sfortunata parentesi in Viola a parte, Boruc ha sempre offerto prestazioni di livello: parate di classe, sicurezza al reparto e reattività nei momenti decisivi. D’altronde, potrà mai offrire prestazioni banali uno ribattezzato “Il portiere santo“?

Gabriele Amerio (@gabrieleamerio)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI