Il Valencia sembra pronto a far spese in Italia. Il club spagnolo, infatti, vuole rilanciarsi nella prossima stagione dopo un’annata molto particolare, in cui i “Pipistrelli” hanno cambiato ben 3 allenatori.

Dopo aver presentato un’offerta al Bologna per Amadou Diawara, la squadra del miliardario singaporiano Peter Lim vorrebbe riportare Carlos Bacca in Spagna. 

L’attaccante colombiano, infatti, era esploso proprio al Siviglia in Liga. In due anni Bacca aveva collezionato 49 reti in 108 partite con la casacca del Siviglia, aiutando gli andalusi a conquistare anche due Europa League.

Trasferitosi in estate al Milan, Bacca ha confermato la sua vena da goleador grazie alle 20 reti in 43 partite, condite anche da 4 assist. Nonostante la stagione negativa dei rossoneri, l’attaccante colombiano è stato una delle poche note positive e così ha attirato su di sé l’interesse di molti importanti club europei.

Il Valencia, infatti, avrebbe presentato una prima offerta da 17 milioni per accaparrarsi le prestazioni di Bacca, ma il Milan ha prontamente rispedito al mittente l’offerta perché ritenuta troppo bassa. I rossoneri vorrebbero almeno 25/30 milioni per uno dei migliori attaccanti della Serie A.

Il club spagnolo potrebbe presentare una seconda offerta per avvicinarsi alle richieste del Milan, ma deve stare attendo alla concorrenza della Premier League e della BundesligaWest Ham e Bayern Monaco sono da tempo sulle tracce di Bacca.

di Valerio Pennati

Bacca