Marek Hamsik si racconta e dichiara il suo amore eterno per la città che lo ha cresciuto calcisticamente. Lo slovacco ha rilasciato una bella intervista a Il Mattino. Dal presente al passato, passando inevitabilmente per il futuro: Napoli è la mia vita ormai. Non riesco a trovare il momento esatto in cui è scoccata la scintilla d’amore per questa città e per la squadra. Arrivare al decimo anno sempre con la stessa maglia non è facile, ma non ho mai ritenuto necessario cambiare. Non ne avvertivo la necessità perchè qui sto bene”.

Spazio anche ai bei ricordi di Hamsik trascorsi in 10 anni con la maglia azzurra: “I gol ai quali son più legato? Sicuramente la prima rete in Serie A alla Sampdoria, al San Paolo. Poi c’è il gol nella finale di Coppa Italia con la Juventus. La più bella forse al Milan nel 2008, quando feci tutto il campo palla al piede e poi calcia dal limite. De Laurentiis? Notai subito la sua ambizione. Allora come adesso vuol fare sempre tante cose. Ci parla sempre dei miglioramenti e di vincere. Lo Scudetto? Non ce lo hai mai chiesto esplicitamente, ma sappiamo di potercela fare. Questa può essere la stagione giusta per vincere qualcosa di molto importante. Ci stiamo provando e l’inizio del nostro campionato è la dimostrazione che siamo molto determinati”.

Christian Travaini (@ChriTravaini)