Ballardini non convoca Laxalt e Lapadula, più che indizi di mercato

Ballardini non ha convocato Laxalt e Lapadula per la sfida di Coppa Italia di stasera contro il Lecce. Indizi di mercato senz’altro. La loro cessione ormai è scontata. Il Genoa ha deciso chi sia l’attaccante per il prossimo anno, trattasi di Piatek, per il quale il Genoa ha speso 4 mln. Lapadula non ha per nulla convinto: 28 gare in A e appena 6 gol, di cui la maggior parte su rigore. Il riscatto a 11 mln è troppo per una punta il cui rendimento, per quanto egli sia stato il capocannoniere della squadra, spesso è stato al di sotto della sufficienza.

Per Laxalt, a sorpresa, non arriva la convocazione. Infatti, negli ultimi giorni, il pressing dello Zenit sembrava affievolito, complice anche la preparazione in vista della sfida di EL contro la Dinamo Minsk, persa poi 4-0, in attesa del ritorno a San Pietroburgo. L’uruguaiano, reduce da un buon mondiale in Russia, è in procinto di lasciare Genova. Il suo agente attendeva l’affondo del Napoli, che però ha virato su Malcuit. Lo Zenit è l’unico club che ha avanzato una proposta (inizialmente 18+2 di bonus, rifiutata con cortesia da Preziosi), ieri un timido sondaggio del Betis Siviglia. Le scelte, ad ora, sono due: o il campionato spagnolo o quello russo. In Francia non ci sono corteggiatori per Laxalt. E in Italia, la vera interessata, la Fiorentina, ha virato su altri profili.

Laxalt si è detto deciso di lasciare l’Italia, ma vorrebbe, oltre ad un lauto ingaggio come promesso dallo Zenit, la possibilità di giocare in una competizione europea. Il 4-0 incassato dal Minsk, però, fa mal sperare. Tuttavia, la proposta del club russo è allettante e Preziosi, aspettando così a lungo di cedere il giocatore, potrebbe far abbassare il prezzo di pretesa fino a 12/13 parte fissa più 3 di bonus. Lo Zenit sa che il giocatore vuole lasciare Genova e sa che oramai la società l’ha messo alla porta. La prossima offerta, anche se al ribasso, potrebbe essere  decisiva.

 

a cura di Matteo Tombolini (@MatteoTomb)

PER TUTTE LE NEWS E AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI